Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

lunedì 8 luglio 2013

Come creare un canale YouTube "Professionale"

youtube per il formatore
Come ho già brevemente accennato il Progettista della Formazione pur non essendo uno specialista della produzione video deve avere un minimo di competenze basiche in questo ambito se intende conseguire delle azioni sul processo formativo attraverso Internet.

D'altronde il digitale non ammette mezze misure e quindi il mio consiglio è quello di avere una preparazione distribuita anche se superficiale nei vari campi. Questa breve  raccomandazione mi serve per introdurre l'argomento di oggi che si collega al Post come fare un Video-Tutorial nel quale mi sono occupato del processo di produzione-diffusione.

In fin dei conti è una metodica che si impara molto più praticandola che descrivendola...applicando il famigerato learning to doing.

Vi garantisco che il livello di difficoltà non è nel produrre il video e nel pubblicarlo ma va commisurato con il tempo che impiegherete per implementare il vostro canale YouTube.

Se avete letto il mio precedente articolo e avete seguito le mie orme disponete già in default con il vostro account Google di un canale Youtube.

 Il focus di questo Post non è come settare il canale YouTube ma rispondere alla domanda: 

"E' giusto avere un canale in cui carichiamo i video professionali insieme a tutte le attività informali che compiamo in un social e altri video di vario genere?"

La mia risposta è tassativamente: NO! Immaginatevi un utente che visiona il vostro canale YouTube dove avete caricato il vostro video-Tutorial e che s'imbatte con tutto ciò che avete condiviso....certo è vero che potreste settare la privacy ad un livello più chiuso ma si sa Internet non è terra di compromessi in fatto di Privacy....o tutto o niente..o tutto aperto o tutto chiuso.

E ne vale la pena privarsi di un social come YouTube a livello personale per necessità professionali? Quindi il mio consiglio è di crearvi un altro Canale YouTube meglio se con un Url personalizzato in base allo scopo e da adoperare solo per obiettivi professionali (potete crearne anche più di uno con il sistema che sto per proporvi).

Come? Basterà creare uno o più account Google come avete fatto per il primo canale.

L'unica nota è che in default Google vi chiederà sempre di creare un profilo Google+ che comunque già possedete quindi o non lo create e andate direttamente al canale YouTube o se lo avete già fatto (sbagliando) andate alla pagina Account (trovate il Link Account su cui cliccare anche dalla pagina di Google dove avete la foto del vostro profilo accanto all'area notifiche)
e cliccate in fondo sulla dicitura Elimina il profilo e rimuovi le relative funzioni Google+ dopo di che cliccate sulla spunta per eliminare solo il profilo Google+ e salvate. Adesso potrete disporre di uno o più canali YouTube alternativi ma soprattutto DISCRETI.