Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

giovedì 1 agosto 2013

Dall'autobiografia al Personal Blog

evoluzione dell'autobiografia nel blog
Prima o poi sarebbe dovuto arrivare questo Tema anche se a onor del vero l'ho evitato al pari del pensiero dell mio dentista e i denti del giudizio so che vi è una certa relazione so che arriverà quel giorno ma non nutro né una simpatia per l'uno né per l'altro.

Spiego subito la relazione che corre tra i denti del giudizio ed i docenti cultori dell'autobiografia ovvero la sofferenza e il dentista le cui estrazioni dolorose  le paragono all'essere arrivato al "DUNQUE" di quella che io definisco la Questione BLOG.

Ma tanto come ben saprete è inutile evitare quei ragionamenti inconsci che nascono da dentro anzi più precisamente nella parte retrograda dell'encefalo prima o poi essi emergeranno di prepotenza comparendo sulla superficie della vostra coscienza e li non ci son CENSURED dovrete per forza affrontare i vostri demoni.

Il cervello che voi lo vogliate o no specie se siete un formatore anche solo per deformazione professionale legge tutto specie le anomalie.

Nell'era della pre-digitalizzazione una della fisse del settore della formazione è stata per quasi un lungo decennio l'autobiografia come conoscenza del proprio Sè !..Si una sorta di attività auto-formativa in cui attraverso la scrittura con tutte le sue qualità edificanti per il pensiero anche Berlumiecojoni sarebbe potuto divenire se non un santo almeno un uomo migliore per se stesso se mai avesse avuto un reflusso di coscienza.

Comunque io ci giro intorno ma aveva tutte le carte in regola per passare per una cosa seria se non avessero voluto trasformarlo nell'ennesimo PIPPONE decennale e tanto per cambiare anni luce lontano dalla pratica.

Poi finita l'autobiografia saremmo passati al Bullismo e infine agli apocalittici e Disintegrati digitali.. ah si il prossimo passo è Il Consulente dell'orientamento alla ricerca del Pedagogista perduto e vissero tutti felici e contenti. Ora io mi chiedo come mai quei sedicenti personaggi che allora predicavano tutte le qualità dell'autobiografia si rifiutino di riconoscere l'attività dei Blog che spopola in rete...

...Eppur secondo me potremmo tranquillamente dichiarare il Blog che sia esso Personal Corporate o che consegua qualsiasi altro scopo il degno erede dell'autobiografia...non siete concordi?

Anzi io lo definirei addirittura la sua evoluzione tenendomi stretto senza approfondire...e darmi ai Tecnicismi ...e allora perché l'ambiente accademico ignora totalmente la sua esistenza a partire da quello che dovrebbe essere il settore di riferimento alias Scienze della Formazione?

Non solo non ne parla ma addirittura e questo è più GRAVE NON LI RICONOSCE e per riconoscerli intendo che se sei un Blogger non hai diritto neanche a un MISERRIMO CREDITO FORMATIVO (CFU).

Ora io dico in base a cosa l'unica polemica esistente sulla Rete dev'essere il grado di apertura o chiusura della Privacy ?

...Risponderei che se a voi sta bene così anche se a me no in Italia non è un peccato dichiarare che la Cultura è divenuta meramente una questione di Apertura e Chiusura.


Torno sulle Competenze del Blogger e sul perché ritengo una vergogna non riconoscere alcun credito all'attività svolta:


  • Essere Blogger (ad eccezione dei marketter) significa incarnare il lato più nobile dell'essere umano ovvero condividere e dare senza ricevere se non per produrre l'incremento del capitale Umano (l'unica e sola ricchezza capace di creare progresso).
  • L'architettura Informatica di un Blog non si fa da sola necessita di un alfabetizzazione Informatica  che (= elemosina) dovrebbe corrispondere almeno ad un'inutile idoneità informatica.
  • Produrre Contenuti equivale all'equazione lavoro quotidiano = avere qualcosa da dire in altri termini se fosse alla portata di tutti come mai gli studenti che hanno un Blog inerente il loro settore professionale si contano sulle dita di una mano dopo un capodanno andato tragicamente storto?
  • Avere un Blog spesso corrisponde ad una delle  più ricche delle qualità umane ovvero la CREATIVITA' come pensano le istituzioni di creare innovazione se non solo la bandiscono censurandola ma addirittura non la riconoscono?



 CONCLUSIONI 
Più che delle affermazioni avrei dovuto fare delle domande ma vi garantisco che dentro di me sono tali e sono inerenti sul perché di come mai i BLOG ed i BLOGGER specie quelli professionali non abbiano alcun riconoscimento quando non solo sono l'evoluzione dell'autobiografia ma rappresentano un prodotto  pubblico e nel reale quando le Facoltà italiane (e mi riferisco a quella di settore) ancora tergiversano affondando nella mediocrità delle attività di chi è anni luce dal produrre qualcosa di concreto.

La questione poi si fa spinosa quando determinati docenti specializzati in Tecnologie o presunti tali toccano argomenti come le immagini per l'apprendimento tra analogico e digitale e non solo scansano l'argomento se fatto presente ma addirittura si infastidiscono e poi di notte si svegliano tutti sudati dichiarando di aver visto D. de Kerckhove.

Come? I Blog sono ancor più specifici dell'autobiografia nel senso che rispecchiano l'individuo moderno nel suo percorso esperienziale lavorativo in una prospettiva ancor più rappresentativa dei principi dell'educazione degli adulti? Ma dai addirittura...no sono solo FUFFA TRUFFA..

..sennò cos'altro potrebbero essere....