Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

venerdì 2 agosto 2013

Pinterest: usi (Anti) Convenzionali

Pinterest usi anticonvenzionali
Il mondo è ingiusto ma anche abbastanza esteso per non essere totalmente visibile e poter essere osservato  dalla nostra vista neanche oggi nell'era satellitare degli schermi LCD e della disseminazione delle telecamere immanenti.
Probabilmente quando morirò avrò visto sicuramente più immagini digitali verosimilmente artefatte o non dei miei antenati pur mantenendo una certa riserva su quelle reali/experienziali. Sicuramente terminerò il mio viaggio con meno kilometri di superfici toccate di molti dei miei predecessori ma detto ciò non possiamo non constatare che la nostra civiltà è sempre più visual based e che quindi non si tratta di un solo aspetto circoscritto nell'ecosistema del Web. A prescindere dall'uso metaforico basico dei software le immagini per il momento riescono attraverso la loro funzione iconografica/metaforica a risolvere la tediosa questione dei tempi di navigazione barra accessibilità. Personalmente non posso far altro che apprezzare molte delle soluzioni che incontro nella rete però permettetemi di esprimere una certa riserva verso PINTEREST stò mosto sacro che fa emergere tutta la mia misoginia a prescindere...scherzo e da buon ruffiano quale non sono spezzerò subito una lancia nei confronti della categoria...ecco io ce l'ho con questo social visual based perché prima che lui esistesse io non avevo mai visto così tanta gnocca...!! Non pensavo neanche esistessero creature così sparse per il mondo tant'è che sono sempre più convinto a non viaggiare...uno mica può sentirsi male....con questo spero di aver preso i famosi due piccioni tralasciando chi è la fava ( nel senso fiorentino del termine) ovvero di essere stato sia maschilista che femminista in quanto mi immagino tutte le volta che condivido una foto con una di queste animale da monta (Minetti  Style docet) mi immagino che risvegli a ragion veduta in molte di loro qualche emozione inerente alla mercificazione del loro corpo....ma chissà forse anche no! Ho tirato fuori questo tema non perché lo ritengo importante ai fini del Post ma per introdurre ciò che segue e che è un bel minestrone di concetti significati doppi e triplici nonché  quadrupli sensi che appena avrà finito di girarmi la testa partirò con il raccontarvi...Tutto parte l'altro giorno quando un utente donna americana mi scrive questo commento in un'immagine di una cartella dedicata alle sventole che ho sarcasticamente intitolato " Quanto va la carne al kilo?" e che tuonava così: " Che senso ha tutto ciò?". Purtroppo son scoppiato a ridere aha hahah e non starò certo qui a spiegare il perché ...posso solo dire una delle funzioni di questo social che può emergere in base alla perspicacia dell'utente che decide di avvalersene. La prima e la più palese è che attraverso l'uso delle tavole e dei Pin possiamo usare un doppio significato metaforico dell'immagine che detto in altri termini corrisponde ad un uso più originale di attribuire un significato personale contestualizzandola in un contesto differente da quello giàa se stante ovvero quello creato dal titolo e dalla descrizione della scheda in cui decideremo di raccoglierla. Per esemplificare è vero che la cartella "Quanto va la carne al kilo" è maschilista ma se letta nel contesto dell'ironia della stessa già potrebbe assumere un'altro significato che viene confermato se colui/ei che esplora il mio profilo Pinterest prosegue e constata l'uso che faccio del social. Per adesso quindi una delle funzioni che sfrutto è quello che riguarda l'uso originale che esula dalla semplice catalogazione e raccolta di immagini in categorie stereotipate o standardizzate. Un uso poco conformista di Pinterest indica già molto della personalità di chi lo usa.  Quindi le immagini data l'ampiezza del loro significato metaforico e dello spazio lasciato all'interpretazione semantica possono divenire uno strumento/ funzione grazie alla loro flessibilità dovuta alla possibilità di essere decontestualizzate e contestualizzate e che si traduce nella potenzialità di farsi mezzo per poter esprimere qualità come la nostra  acutezza mentale i nostri gusti come la nostra intelligenza e tutto questo sempre grazie al digitale e nella fattispecie a Pinterest. Quando penso a queste possibilità e a coloro che le criticano insistendo sul fattore che il digitale elimina la relazione innanzitutto rispondo che è uno sbaglio pensare di poter paragonare la relazione nello spazio geografico ristretto della nostra fisicità con quello algoritmico delle distanza planetarie e che quindi l'opportunità di comunicare/conoscere ciò che non avremmo mai percepito sia già una peculiarità a se. Per dare maggior enfasi alla giustificazione dell'estensione delle nostre capacità oggettivo/valutative attraverso il digitale  riporto sempre l'esempio della ragazza conosciuta al Pub ed al momento in cui fatta la domanda su che gusti abbia ? Alias: Cosa ti piace? Al massimo otterrete uno sbadiglio..alle volte anche il  dillo cono parole tue non basta e allora perché non usare un'immagine? Comunque questo è solo uno degli usi di Pinterest che mi piace e che se avviene in modalità bidirezionale mi fa pensare ad un'aspetto più intuitivo ed emotivo di maggior aiuto nella relazione digitale attraverso delle immagini rispetto agli altri social media. Ma le possibilità che offre sono innumerevoli come per esempio gli usi professionali quelli originali/creativi ma anche anticonvenzionali  e soprattutto piace tanto alle donne e quindi se nella realtà non si riesce a trovare noi maschietti un  modo di comunicare con loro in questo ecosistema abbiamo l'opportunità di farlo o almeno di ingegnarsi al fine di riuscirci. E così siamo giunti alla conclusione ma anche all'occasione di presentare l'apertura della nuova Categoria PINTEREST  dedicata all'omonimo social e che come consueto potrete reperire nel Tag Cloud 3D a destra della Home Page. Io vi consiglio di fidelizzarvi a Pinterest facendovi un Profilo  per far conoscere quella parte di voi che in presenza per un motivo o per l'altro è sempre così difficile far emergere :ProvaTe per credere al limite non è Facebook che crea tutti i problemi del mondo per cancellarvi cmq se volete una motivazione più convincente la vostra tavola non deve necessariamente corrispondere alla vostra identità...cmq questo è il LINK del mio profilo Pinterest: http://pinterest.com/antonioluciano/ spero di conoscere al più presto la parte più nascosta-creativa della vostra personalità!