Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

lunedì 5 agosto 2013

Consulente di Orientamento

esperto consulente di orientamento

Tempo perso per chi ha tempo da perdere..

Facciamo un breve ripassino diacronico per poi passare allo sfogo uterino che è la parte sincronica.

C'era una volta l'Ufficio di Collocamento e il famigerato Libretto di lavoro timbri su timbri e poi non se n'è fatto d'un Cappero poi nacquero i Centri per l'impiego e la figura del Tutor formativo con ambienti colorati e plasticosi pieni di monitor LCD...ed infine l' Esperto consulente di orientamento.


Quest'ultima figura altro non è che un Tecnico dell'analisi dei fabbisogni individuali, della consulenza per lo sviluppo dell'esperienza formativa/lavorativa e della validazione delle esperienze.

Senza peccare di presunzione a me pare la conversione in altri termini del Tutor dei Centri per l'impiego in cui il disperato/disoccupato si recava già con la speranza di un condannato a morte. Varcato l'ingresso plasticoso colorato di giallo e bianco e pieno di monitor LCD rigorosamente SPENTI  avrebbe preso il numerino e dopo aver  scontato la fila gli sarebbe stato affibbiato un' appuntamento per un' altro giorno in cui avrebbe avuto il colloquio con il Tutor orientativo ah sempre dopo aver compilato una serie interminabile di Scartoffie burocratiche.

Dopo qualche giorno il disoccupato/disperato si sarebbe recato all'appuntamento e sedutosi nell'ufficio di questo non psicologo  si sarebbe trovato a subire una sorta d'interrogatorio un po' pretenziosetto e un be po' al di fuori del mondo dopodiché avrebbe ricevuto un bel: " Le faremo sapere!"

Guadagnandosi l'uscita dal Centro per l'impiego il povero disoccupato solitamente subisce una crisi d'identità patriottica in quanto gli unici disperati/disoccupati intorno a lui sono tutti extra-comunitari. 

Tralasciano il percorso esperienziale le cui principali caratteristiche che emergono dal colloquio con il Tutor formativo denotavano sia scarso tatto che lo svolgimento di un interrogatorio da effettuarsi solo per prassi una sorta di fase due del dopo accettazione che giudizio posso dare sull' UTILITA' dopo anni di esperienza sia con uffici del lavoro sia privati che pubblici?? 

Che sono Totalmente inutili e tolgono la dignità alle persone! 

E se  non sono Inutili servono solo per speculare! 
Ma mettiamo che oggi proprio perché questa figura era di basso livello professionale creare dei corsi servano apposta per acquisire un minimo di tatto e che questa figura altro non sia che la naturale evoluzione del Tutor di dieci anni fa...okkei ma che senso ha continuare a creare figure professionali che di base lavorano in settori che non sono utili per nessuno? Inoltre è impossibile creare una figura professionale che potrà mai capire le reali esigenze professionali di un individuo tanto meno accontentarlo?

...Cioè questa è fantascienza anzi no purtroppo è tutto reale  e fa parte di quel fenomeno tutto originale del nostro settore professionale ovvero darsi a tutte le direzioni confermando anche quelle passate e totalmente fallimentari in quanto chi deve dettare gli sviluppi futuri del Formatore o non è all'altezza o ha propri interessi personali (per esempio opera già nel settore come in questo caso quello dell'orientamento e ha tanti amichetti da sistemare). 

Poi e questo è un mio punto di vista personale è anche vergognoso che anziché essere un compito svolto dalle istituzioni in uscita dai titoli di studio e dalle aziende bisogna affidarsi all'estraneo da strappazzo per trovare un' impiego e in base al suo personalissimo giudizio essere indotti a fare delle scelte. 

Prima cosa il lavoro è un aspetto del reale in cui credo sia un diritto scegliere cosa dire e cosa non specie trovo fastidioso che si inserisca un' estraneo tra me e l'azienda secondo chi mi dice che io non sia capace di cercarmelo da solo il lavoro e quindi per dirla tutta mi sembra un servizio che se non è fatto per gli stupidi li crea e terzo questa cosa dell'essere orientati ha tutta l'aria anzi poi alla fine si rivela sempre una manipolazione in cui l'orientatore altro non fa che insistere sulla sua visione ed è il primo ad infrangere la regola dell'ascolto certo pacatamente usando quelle quattro strategie di psico-chiusura ma pur sempre rimanendo nella zona del o così o ti attacchi! 

Ah dite che anche questa Professione sarà terreno di caccia degli PSICOLOGHI del LAVORO mancati? Diamine certo che si!! 

Certo voi che vi avranno scelto intendo gli pseudo formatori con il titolo comprato che nella vita non avete proprio neanche lontanamente l'idea su cosa fare e che figuriamoci se è vostra preoccupazione pensare se non al vostro fabbisogno egoistico non temete l'inutilità non ammette concorrenza chissà casomai vi orienterete a suon di teorie  pretenziosette verso Machu Picchu. 

Non aggiungo altro se avete già letto sapete come la penso sulla reputazione della professione del Formatore e cosa debbano andare a fare quelli che nella vita non sanno cosa fare o non sono buoni a nulla e su quali siano i DANNI e  le Conseguenze se continueremo irresponsabilmente a lasciare questo settore professionale in mano a persone che o sono troppo disoneste o non hanno abbastanza capacità da essere appena capaci di cavarsela solo nell'immediato presente. 

Ah Questo messaggio è dedicato alle agenzie:
"Non fate come al vostro  solito dopo aver letto che vi rubate le idee e poi non avete il talento per creare qualcosa di nuovo e di  onestamente diverso  perché si vede che avete fregato allora è meglio che rimanete a fare le finte figure professionali di questo sistema mafioso...almeno finché dura...vero?

Comunque ho letto che la previsione occupazionale per questa figura è di crescita e certo più il nostro paese è fascista e più orientamento ci sarà e state tranquilli che vi diranno cosa dovete e cosa non dovrete fare!...Un incubo! 

Ecco a cosa serve essere orientati a legittimare il senso di disorientamento di un sistema oramai prossimo al collasso!! E che facciamo per risolvere una selezione dei disoccupati che non funziona?? E' troppo intervenire direttamente sulle cause?
  
La soluzione è inventare uno speculatore che a sua volta creerà altra FUFFA e nessuna soluzione! L'individuo salvo casi eccezionali ha il diritto di fare le sue scelte in autonomia in cui l'unico limite è rispettare la comunità di buona e sana costruttiva VOLONTA'! 

Altrimenti e concludo Il consulente dell'orientamento potrà anche fare carriera ovvero nell'assunzione di responsabilità a livello di direzione di un centro o di un servizio di orientamento o in attività di consulenza e certo anche'io sono il re dell'isola che non c'è...

Consulente di Orientamento andamento/comprendonio lento questa canzone la dedico a te: