Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

sabato 21 settembre 2013

La sintesi:Visione d'Insieme fantastic social media

social network social media google plus
La parcellizzazione dei saperi fa più vittime del petrolio!

Ho scelto questa frase per iniziare il Post di oggi che poi è una sorta di chiusa della serie di post che elenco qui di seguito ma anche un inno di speranza misto a un atto di onore nei confronti del web ancora terra di frontiera rispetto ai manipolatori della conoscenza..

..Spero di aver almeno offerto una visione originale di Web design per lo meno se non ho raggiunto il mio obiettivo preterintenzionale di offrire una testimonianza reale o verosimile finalizzata alla applicazione della visione d'insieme che fosse di qualità.

La foto che ho costruito qui accanto è essa stessa il frutto dello stesso sistema di operare e che avendola fatta personalmente è realizzata per aiutarvi visivamente alla comprensione e quindi per essere usata come supporto della parte testuale.

Se avete seguito lo sviluppo diacronico di questo Topic immagino che vi sareste aspettati al centro LinkedIn; non è vero? 

Se è così probabilmente o siete lettori al vostro primo post nel limitato ecosistema del mio Blog o se siete lettori di ritorno vi è sfuggito il senso...o chiamiamolo messaggio...in cui come in ogni visione al centro vi è il core su cui si erge il tutto il resto e senza il quale l'intera struttura non avrebbe fondamenta e quindi solidità.

Anzi al pari del nostro organismo umanoide potremmo paragonare la posizione centrale del disegno a quella occupata dal cuore dal cui operato funzionale non si può certo prescindere.

Prima di procedere una breve sintesi sui Post che hanno segnato il percorso per cui è stato possibile giungere a questo conclusivo:

  1. Un post che ha un titolo che non mantiene le promesse e che scherzosamente risolve il dato di fatto di avervi preso per i fondelli paragonando i social media/network aka Fantastic four ad un gruppo di amici anzi più precisamente ad una band. Clicca Qui  per leggerlo.

  2. Un altro Post che non rispetta la non sacra regola del titolo e visto che in pochi lo fanno perchè avrei dovuto cominiciare così anziché parlare dei Social Media Fantastic Four sono finito a parlare del solito Facebook. (come al solito le intenzioni del primo rigo erano diverse ma poi lo svolgimento ha preso stà piega qui..sorry) .Per leggerlo CLICCA QUI

  3. In quest'altro Post invece mi sono preso in giro io per finire che ho preso in giro anche voi quindi anche solo per il fatto che abbiamo girato insieme chiedo ammenda....dopotutto scrivo quest'altro post perché sono una vittima...solo che anche in questo caso mi sono reso d'aver sbagliato il titolo quando sono arrivato in zona ultimo rigo..prendendo coscienza che ero finito per parlare solo di Linkedin. Per leggerlo Clicca QUI
Arrivato al quarto articolo a parte aver capito che sto per concludere la serie di Post dai titoli più sbagliati nella storia di produzione di questo Blog non posso fare a meno di notare che le dinamiche tra gli amici in questione della band possono essere rimescolate reinventate sia attraverso applicazioni prodotte da terzi che da quelle ufficiale anche se ben più vincolanti ma anche che ho trascurato e non a caso i due elementi forse anche ben più potenti che possono fare parte della commedia.

Questi due sono i social visual based YouTube e Pinterest e la ragione per cui l'ho fatto...mettiamola così e per farlo mentirò è perché non avevo voglia di scrivere l'articolo numero 5. 

Torniamo al disegno/foto e sul perché di come mai Chrome è posto al centro e non Linkedin come son pronto a scommetterci molti avrebbero pensato come ruolo ad elezione naturale...Perché vi è una realta basica che tutti trascurano forse perché così semplice da portare ad essere ignorata ovvero che GOOGLE è l'origine di tutto senza di lui non vi sarebbe il Web come lo intendiamo oggi e non si sarebbe nessun altro anche Facebook è un ospite come Twitter e tutto gli altri.

Ognuno ha la sua visione nessuno ha la ragione suprema se non la visione d'insieme proposta da Google che è l'ombrello sotto cui stanno tutto gli altri. Inoltre Chrome è una fucina di Applicazioni (ci vogliono meno giorni per visitare il Louvre che il Chrome Web Store) capaci di creare il collante tra tutti i social media integrarli,sincronizzarli e potenziarli.

Inoltre novità di questi giorni sono i sofware/apps che girano non in linea e al di fuori del browser ovvero desktop che danno un ulteriore slancio al potenziale che già orbita a livelli satellitari.

A prescindere da questa costatazione che ci deve portare ad anteporre ad ogni nostra strategia o progettazione in Rete l'azione/pensiero di mettere al giusto posto le cose e nel giusto ordine e quindi a essere Chrome/Google based nessuno toglie che in questo tra virgolette, mentre....:

- Si potrebbe pensare a Facebook per strategie mirate ad investire vari target di utenza...a Twitter come ad una sorta di Desk service del futuro a Pinterest per usare il visual based e rafforzare la promozione di se stessi e la promulgazione mentre Google plus fa il collante di tutti YouTube  potrebbe essere la voce aggiunta che crea un rafforzamento di tutta la struttura attraverso tutorial e invenzioni creative di vario genere..

..le combinazioni personali e creative sono molteplici e tutte possono conseguire risultati originali e strumentalmente efficaci.

Ecco perché sbrogliare la fitta rete di relazioni che si sviluppa e si può sviluppare con questi prodotti per conseguire un prodotto il cui risultato è garantire o provare a farlo una finalità che va ben oltre la somma dei singoli elementi è difficile al pari di venire a capo di quelli di una cosca mafiosa...chi se la fa con Google ...chi con Facebook e chi con Twitter ? Chi tira le fila? Chi subisce solamente?

E se esiste; chi è il gaudente ? Nel mentre chi sta' al centro? E così via se analizzato da un primo sguardo istintivo..il "tutto" diviene di difficile comprensione.. come estremamente personalizzabile e dal valore strategico intrinseco assai opinabile....al pari dell'osservazione di un quadro di Picasso potrebbe falsarvi come comunicarvi significati diversi quanto addirittura divergenti tante volte quante sono le prospettive esistenti...

Ciò non toglie che un Web strategist esista per questo!....o per lo meno a me piace alle volte proprio partire dal caos prendere delle stelle dall'universo Internet e unirle  per farne delle costellazioni che assumono un significato diverso da quelle note e conosciute.

Quindi quella che potete raccogliere è la mia visione strategico/funzionale in cui il valore intrinseco anche se so che rischio di ripetermi è quello di unire il valore strumentale a quello estetico/funzionale la cui ottimizzazione-integrazione-sincronizzazione comporta una riduzione dei tempi di navigazione per il fruitore dei vostri contenuti attraverso una riduzione della complessità inerente le Criticità  della User Experience e quelle relative all'Accessibilità.

Prima di chiudere desidero spendere due parole su Google Plus e Twitter:

informazioni google plus link
http://goo.gl/lO7MT3

  • Google Plus: è indispensabile che lo abbiate sia che pensiate ad una vostra presenza OnLine che per qualsiasi progetto Web abbiate intenzione di intraprendere sia personale che per terzi. Fatevi un Account Google scegliete un Indirizzo Gmail che vi soddisfi in quanto poi non potrete più cambiarlo quindi pensateci bene e poi proseguite con tutto il resto. Non farlo equivale a fare la vostra casa senza fondamenta...non ho detto senza tetto....
    Ricordatevi di riempire il campo dedicato alle vostre Informazioni con tutti i Link delle vostre attività Web e soprattutto dei Social Meda/Network a cui siete fidelizzati.(come si evince dall'esempio riportato nella foto qui accanto e che corrisponde all' About mio Profilo Google Plus) Inoltre è importante ricordare che sarete indicizzati sul motore di ricerca di Google con questo profilo utilissimo per essere presenti sul Web al TOP e che in modalità Free è il meglio in quanto a SERP.

  • Twitter se dovete usarlo anche sul vostro profilo Linkedin non commettete il grossolano errore di chiudere la Privacy altrimenti di servizi comunicativi ne soddisfa ben pochi...

 CONCLUSIONI 
Per il resto per ogni decisione che avrete intenzione di intraprendere usate il sempre valido auto-domandarsi come potrebbero trovarlo gli altri ad usare la vostra soluzione che anche per astrazione non fa mai male...per poi  verificare ed evitare i Link che rimandano al www.potevatefaremeglio.com