Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

giovedì 24 luglio 2014

Web Tools : Slide

Una delle prime categorie che adottai per questo blog fu quella denominata Tools & App ed a testimonianza di quanto ritenga essa importante ai fine della progettazione della Formazione è una delle poche che ha resistito alle molteplici riorganizzazioni delle etichette.

Se seguite le mie attività avrete già avuto modo di usare e testare gli usi che faccio di alcune Applicazioni che definisco talune volte "creativi" in quanto non previsti neanche da chi le ha ideate-progettate.

Dopotutto non dico certo niente di nuovo quando sostengo che il cambio/passaggio di paradigma avvenuto da Web 2.0 a 3.0 sia insito proprio nell'uso delle applicazioni e grazie alla tecnologia cloud e l'uso/sgravio delle memorie dei computer che ne consegue e che quindi i Tools-App in un certo qual senso siano essi stessi quelli che fanno il Web attuale.

Poi che la formazione online a detta anche di noti esperti e fantomatici professionisti Web sia una conseguenza delle loro dinamiche comunicative e non viceversa fa sembrare me' una sorta di satanista amante del codice inverso anzi meglio un eretico informatico ...purtroppo per loro è un dato di fatto che i prodotti come le Web application siano più tese a soddisfare il settore professionale della comunicazione ma fortunatamente per il progettista-formatore siano portatrici sane di potenziali formativi intrinsechi...:

"Perciò rassegnatevi a fare un lavoro da indagatore del para-Web-normale in cui sfrutterete il potenziale intrinseco la' dove i più non vedono un bel niente!
Tools App web application web 3.0


C'era una volta Word di Microsoft che realizzo "PowerPoint" poi vennero a seguito Open Office e Libre Office che ne replicarono le funzionalità ed il tutto rimase confinato in una questione di licenze in cui il primo non regalava nulla e voleva tutto il mondo dell'informatica a pagamento mentre i secondi abbattere il digital divide cominciano con l'aprire il mondo dell'informatica all'open source per svincolarlo dalla morsa delle proprietà private e gli interessi delle corporation con gli aspetti deteriori e consequenziali a cui siamo così oramai abituati a constatare e subire nel mondo infame analogico.

Fatta questa premessa ciò che ci interessa è che tutti e tre continuarono a realizzare più o meno lo stesso modo di intendere il software per produrre slide mentre per vedere innovazioni in questo senso abbiamo dovuto attendere l'era in cui si sono affermate le Web application.

Prima di andare a scomodare un'altra tematica tra l'altro già assai dibattuta ovvero come realizzare: "Presentazioni efficaci"quelle che insomma non debbano far slogare le mascelle dalla noia per il progettista della formazione (SERP) ritengo sia più utile conoscere quali sono quelle applicazioni attualmente disponibili per disporre in una maggiore azione sul processo formativo.

Schematicamente vediamo i principali software per sviluppare Slide:

  • Slideshare : forse il più famoso? l'antesignano? Diciamo tra i più conosciuti ed il primo ad aver realizzato una community su scala planetaria che a partire dai docenti si è dipanata sul mondo professionale. L'aver integrato nel Web le Slide è il suo maggior pregio oltre che aspetto peculiare che ha sdoganato il noioso mondo delle slide con i loro ristretti spettatori ad un bacino di interesse notevole portandole appunto al cospetto di un palco distribuito su scala mondiale delle pubblicazioni in Rete. Definirlo democratico è poco...è facile ed intuitivo da usare quindi accessibile capace di aumentare la vostra autorship di riflesso alla diffusione dei vostri contenuti ed è un classico irrinunciabile per il progettista della formazione che come minimo deve disporre di un profilo implementato con il resto delle sue attività Web. Ultimamente consente di caricare anche infografiche forse risente dell'azione sotto pelle di Pinterest...chissà comunque la linea di sviluppo per il futuro è di integrazione con LinkedIn il che forse lo condurrà a sviluppare altri livelli del social networking per i professionisti...vedremo.....come Open Networker ovviamente non posso far altro che sperare per il meglio per questa Web App! (Example: Profilo personale Profilo WUD-Zone Blog)
  • Prezi : Attraverso i suoi modelli pre-realizzati e la innovativa piattaforma di lavoro consente di realizzare slide originali e dal forte impatto grafico. Utile nel caso dobbiate far capire concetti anche complessi attraverso l'uso delle metafore visive con l'obiettivo di catturare l'attenzione e ridurre la complessità appunto semplificando. Molto utile specie per i processi formativi che fanno leva sulle procedure narrative e risulta assai flessibile per molti altri usi eterogenei; perciò è consigliabile dare sempre uno sguardo alle categorie disponibili in default che sono divise per tematiche e vedere se ne è presente una adatta al nostro progetto. (Example: "Dall'oralità al media Blog", "Blog = Manuale Trans-disciplinare")
  • Slidebean : dispone di un'innovativa modalità produttiva attraverso la quale si ha l'opportunità di realizzare slide multi e cross-mediali e con le quali potrete coinvolgere tutti i sensi per fare formazione per uno sgravio dell'apparato cognitivo altrimenti impossibile con le altre Web application. (Example: "WUD-Zone: percorso propedeutico")
  • PowToon : le vostre Slide acquisiranno dinamicità nota sin ora solo alle procedure filmiche in pochi secondi sarete così messi nella condizione di trasmettere il vostro messaggio al pari di uno spot pubblicitario. Potrete decidere poi se embeddare tramite il copia ed incolla di codice HTML delle slide o caricare le produzioni su YouTube e quindi estendere la portata del prodotto formativo rispetto all'utenza/discenti) (Example: YouTube Version : "WUD-Zone Therapy and E-recruitment Authors"  Embedded Vers. "WUD-Zone cos'è?"
  • Pinterest : social media-network che è andato oltre i confini delle comunità accademico-professionali presenti solamente nell'ecosistema di Slideshare rendendo l'immagine ancora più social sdoganandola da qualsiasi vincolo di classe socio-professionale. Caricate un' infografica e provate voi stessi rispetto a Slideshare quanto essa si diffonderà in una comunità ben più varia ed eterogenea. (Example: Profilo personale, Profilo WUD-Zone)


Tutte queste Web Application consentono di realizzare prodotti formativi attraverso modalità FREE (senza alcun abbonamento a pagamento) originali e di livello e di farvi perciò prendere confidenza ed esperienza con le relative piattaforme di lavoro a fronte di un'incredibile sostenibilità oserei dire unica come del resto si potrebbe dire solo dei prodotti Web a dispetto di quelli di derivazione dalla dimensione business products analogico-tradizionalista.

Inoltre quasi tutte consentono la condivisione attraverso i principale canali social media-network come l'estrapolazione del codice HTML per la pratica dell'embedded e quindi offrono la possibilità rendere l'erogazione e diffusione dei prodotti formativi molto agile, agevole ed open.