Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

martedì 5 agosto 2014

Blog Multi-autore : Contenuti duplicati

web writing blogging Blogger Blog
www.seoromeo.it
Una questione assai controversa nel momento in cui si gestisce un blog multi-autore si innesca quasi da subito durante la fase di e-recruiting quando durante la prima presa di contatto con il candidato-autore si negoziano di norma le condizioni e la netiquette.

Oltre a trattarsi di una fase molto delicata basata prevalentemente sull'infondere fiducia o per lo meno farla constatare è assai importante in quanto detta le principali regole affinché l'autore possa calibrare la propria produzione e quindi infine essere portato a scegliere o meno il progetto proposto.


E' facile capire perché si possa essere indotti ad ingolosirsi dinanzi alla tentazione di essere più concessivi specie sulla questione appunto dei contenuti duplicati;

 Il punto è :  conviene infrangere l'impassibile legge SEO Web e perciò rischiare di essere penalizzati?

La mia opinione è che a fronte di una corretta implementazione del blog multi-autore ospitante il contenuto duplicato non si verifichi necessariamente un danno per la Rete e che anzi consenta una maggiore divulgazione dello stesso come un potenziale ampliamento del bacino d'interesse da parte dell'utenza di una tematica altrimenti difficilmente raggiungibile anziché destinarla alla marginalizzazione data dalla ristrettezza per esempio di una mera e sola nicchia d'interesse.

Ovviamente sta' all'amministratore non ingolosirsi al fine di conseguire come finalità solo il ranking e la notorietà come agli autori applicare talune malizie e raffinare progressivamente con la pratica una differenziazione che possa creare dei backlink di approfondimento e di completamento tra i contenuti senza realizzare duplicati tali e quali agli originali.

Quindi potremmo dire che si tratta di un percorso bidirezionale in cui si apprende una pratica nuova che sta' a cavallo tra la produzione di un personal blog ed un multi-autore e che sarebbe un peccato stroncarla sul nascere solo per timori reverenziali verso i motori di ricerca; ritengo che sia una capacità carica di un notevole potenziale intrinseco che di riflesso apporta un ulteriore arricchimento nel Web e non un depauperamento.

L'importante è che questa possibilità non si trasformi in pratiche aggressive e scorrette che oltre ad essere giustamente penalizzabile è anche inutile e svantaggioso.

Purtroppo ci tengo a precisare che quando parlo di una corretta implementazione di un Blog faccio riferimento alla piattaforma di Blogger in cui oltre ad essere sempre specificati sia gli autori essi sono collegati con il social media-network Google Plus e quindi di riflesso la questione "contenuti duplicati" almeno a logica (non confermata assolutamente da Google) dovrebbe assumere una prospettiva diversa. (almeno si spera)