Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

mercoledì 17 dicembre 2014

Formazione comunicativa: le FAQ

comunicazione generativa formazione tutorial
Dalle piattaforme ai Blog se si intendete sviluppare un servizio specie se dedicato a costituire un network progettare delle Frequently Asked Questions (Domande Frequenti) il cui acronimo è FAQ può assolvere contemporaneamente all'esercizio di due servizi:

  • Tutorial: devono essere progettati all'insegna dell'immediatezza e che limitino quanto più possibile criticità legate alla non comprensione del servizio e consumabili con il minor carico cognitivo possibile,perciò, candidata ideale è servirsi dell'approccio alla multi-crossmedialità.
  • Comunicativo-Informativo: abbreviano i tempi del customer care e riducono i tempi sensibili utili all'amministratore per gestire la piattaforma specie attraverso appunto le domandi più frequenti e le risoluzione delle principali criticità senza doverle necessariamente ripetere ciascuna volta,

Quindi le FAQ sono parte integrante del processo di fidelizzazione del network che si aggiungono agli strumenti formativi per livellare l'expertise dell'utenza.

Le criticità, invece, possono essere inserite aggiungendo talune domande simulandone la richiesta da parte dell'utenza le quali le troverà utili e non ridondanti nel momento in cui sarà necessario maturare le competenze per eseguire/maturare taluni processi di esecuzione.

Inoltre l'amministratore nel ruolo di tutor può avere, così, dei tutorial da indicare i quali sono frutto di progressivi affinamenti dei processi per conseguire gli obiettivi più critici stabiliti sugli interventi maturati per successive approssimazioni calibrate sulle richieste-esigenze dell'utenza.

Il progettista della formazione dovrebbe lavorare prevalentemente su questo aspetto nella costruzione quanto più possibile di tutorial che non lascino spazio a dubbi e perplessità in merito all'attività online di cui si occupano.

L'azione di essi è sinergica con lo schema-architettura di navigazione al fine di garantire la reperibilità delle istruzioni sui processi anche in assenza di propedeuticità.

Perciò per i miei detrattori in Scienze della Formazione che nonostante l'avermi deprecato ed infamato a volontà reclamando le prove adesso hanno la soluzione-testimonianza di cosa sia la Formazione Comunicativa o Comunicazione Formativa che dir si voglia a cui ho fatto riferimento nelle mie precedenti trattazioni su questo Blog in cui dinamiche comunicative si incontrano integrandosi con quelle formative per divenire un prodotto possibile solo nel Web.

In sintesi esse si incontrano per dare luogo ad un unico prodotto formativo possibile solo in virtù del reciproco rapporto di interdipendenza.