Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

giovedì 29 ottobre 2015

Blog ispirazione o mestiere?

blog blogger blogging web writing


Essere sempre sul pezzo...ehm sul post giusto, nel posto giusto ed al momento medesimo è una sfida che il blogger accoglie quasi quotidianamente, però, c'è da dire che per essere sempre creativi vi è una difficoltà aggiuntiva oltre che la più difficile da mantenere come costante.

Taluni, asseconda dei gusti i migliori, sono così abili a sfruttare le dinamiche comunicative che risultano capaci di presentarci la solita zuppa solo in chiave diversa..

...per tutti gli altri, invece, è una difficoltà da non sottovalutare affatto.

Però c'è anche da dire che molti commettono lo sbaglio di credere romanticamente che il lavoro del blogger ha sviluppo solo da basi puramente creative e che in caso di assenza di ispirazione non sono poi capaci di fare la differenza.

In altre parole intendo che coloro che produrranno testo e post nel tempo attraverso le modalità che vado ad esporre anche senza avere necessariamente l'apporto della vena creativa si distingueranno lo stesso, rispetto ai 'non blogger' per la capacità di poter riuscire a farlo comunque.


Rischi da calo dell'ispirazione
Resta il dato di fatto che i vuoti creativi sono spirali di perdizione senza fondo in cui anche i più ambiziosi posso finire sino a perdersi e, ahimè, finire per mollare tutto; 

ed è questo, poi, il punto focale di questo post che lungi dal fare, poi, dietrologia vorrebbe stabilire alcune linee guida per non trovarsi in questa incresciosa situazione.

Diciamo conoscere la prassi produttiva aiuta a non arenarsi, consentendoci, così, di sviluppare con il tempo un certo "modo di fare mestiere"


Aspetti peculiari di una piattaforma blog
A esempio il link ipertestuali consentono la possibilità di poter creare dall'apertura del blog una personalissima rete di collegamenti logico-tematici a differenza di chi non ha mai curato un blog i quali a loro volta fanno maturare dei personali percorsi di sviluppo del pensiero.

Ad esempio, proprio in questo momento, mi sovviene il post inerente l'uso dei colori nei blog frutto di un percorso di studio e ricerca durato circa un anno il quale a ritroso se non erro è reo di almeno tre 'old link';

..magari l'ultimo non è figlio della loro somma, ma sono quasi certo, che se non avessi iniziato a scriverne non sarei giunto, nemmeno, alla sua stesura.

Un'altra esemplificazione è la possibilità di poter disporre di un archivio, oltretutto cronologico, che consente una rianalisi a ritroso della conoscenza come dell'analisi di argomenti - tematiche - questioni che, altrimenti, sarebbero state destinate inesorabilmente all'oblio. 


 CONCLUSIONI 
Ad ogni modo ciascuno di noi sviluppa modi propri per continuare a scrivere, alcuni, li possedevamo prima dell'aver appreso nel farlo con un blog, altre, invece, li maturiamo proprio a seguito dell'uso strumentale di questo media, che, attraverso i suoi aspetti peculiari ci spinge verso una nuova dimensione creativa.

Il mio suggerimento?

Non può che rimanere univoco: apri un blog e inizia a scrivere!

Non ne gioverà solo la tua professionalità ma anche il tuo stato emotivo, magari, se non sei molto convinto sulle risorse finanziare che vuoi investire e sulle difficoltà di utilizzo hai solo sentito le voci sbagliate in merito o non hai incontrato il professionista giusto per aiutarti.

Inoltre con il tempo ma sopratutto con l'esercizio si impara a sviluppare anche delle piccole idee che ,appunto, per il meccanismo appena citato della rete ipertestuale di derivazione dall'incremento di link portano, anche, ad una maturazione sia della capacità riflessiva che dei suoi frutti, ovvero:

nuovi e si spera succulenti post!