Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

giovedì 25 febbraio 2016

Standard e convenzioni della web usability per blog e siti web

usability homepage blog siti web

Gli standard e le convenzioni della web usability sono linee guida ad alto tasso di incidenza per rendere la navigazione di un sito o di un blog corretta ed efficace senza doverlo porre ad altre indagini di vario genere diagnostico.

Prima di procedere è bene ricordare la legge di primaria importanza di Jacob Nielsen, ovvero che:

l'utenza quando giunge presso il vostro Sito web-Blog a prescindere che lo faccia attraverso le pagine di un motore di ricerca o da un indirizzo web è pesantemente condizionata da due aspetti:

1)  Dal sovraccarico cognitivo causato dall'aver visionato tanti altri siti-blog precedenti rispetto a quello a cui è atterrato per ultimo, quindi, al tempo speso per l'attività di navigazione necessaria comunque per raggiungerlo  
2) Dal bagaglio cognitivo cumulativo e sommario nelle visite precedenti derivati dai design relativi ai layout dei siti-blog che hanno preceduto l'ultimo che è stato aperto

Queste due particolari 'condizioni' ammesso che non siate un sito che staziona tra le prime posizioni nei motori di ricerca impone un'attenzione strategica particolare nella progettazione dell'architettura-schema di navigazione dello stesso.

Quindi a questo punto la domanda è:

come è possibile intervenire su questi livelli di iterazione?

Il primo passo necessario è che l'utenza venga convinta velocemente attraverso l'applicazione di convenzioni e standard in uso (oltre che distribuiti già da tempo su larga scala, quindi, decifrati come modelli acquisiti) poiché nel momento in cui essi approdano alla vostra attività Web la loro attenzione è già pesantemente condizionata da un modello mentale sommario di design sviluppato dalla esperienza di navigazione cumulativa dei modelli sino ad allora visionati.

Confusione e difficoltà di comprensione/interpretazione equivale al vostro insuccesso e di conseguenza al successo potenziale di un altro sito web concorrente.

"Gli utenti sono sempre alla ricerca di chi per soddisfare l'aspettativa fa impiegare loro meno tempo e li conduce dritti al punto


La Homepage, in questo senso, ha il compito più importante in quanto deve far capire sia l'identità precisa dell'attività Web sia far percepire in pochissimi secondi se dispone di contenuti affidabili/importanti che servizi validi e di buona qualità finalizzati a soddisfare l'aspettativa dell'utenza.

Per queste ragioni il suo successo è quantificabile nella misura in cui contribuisce nel ridurre i secondi deputati a valutare ed esaminare un nuovo sito.

Ecco, perché la prima ottimizzazione da suggerire è di adeguarsi in senso abbastanza stretto all'uso/applicazione delle convenzioni-standard della web usability al design dell'interfaccia.

Il prezioso tempo dell'utenza non deve essere speso per comprendere ed interpretare alcunché (ne novità), piuttosto, dev'essere indirizzato verso la facilitazione deputata al reperimento-erogazione di contenuti/servizi di qualità utili a soddisfare i loro scopi.

"Il loro giudizio si basa su una buona prima impressione e sulla facilità di conseguire la soddisfazione dei propri bisogni e non certamente sulla valutazione del senso artistico del designer


Implementazione-ottimizzazione schema di navigazione

Logo
Tutti i siti-blog ne hanno uno ed è bene che lo trovino, quindi, inseritelo e non fatene a meno e dev'essere posto religiosamente in alto a sinistra.


La funzione 'Ricerca'
La posizione ideale è in alto meglio se a destra; le percentuali a sinistra si abbassano di poco quindi basate la vostra decisione con estrema serenità in base a cosa impongono le esigenze dettate dal posizionamento degli altri elementi del vostro layout.

Il mio suggerimento per un successone al 110% è di porre una casella di ricerca in cima alla pagina ed un link nel footer ad una pagina dedicata.


Footer
Il limite numerico dell'elenco testuale di Link è di 7 e preferibilmente senza creare ripetizioni con la navigazione principale-primaria se già presente.

Meglio se esclusiva, parola di Jacob Nielsen; per quella accessoria o per 'note a piè di pagina' come copyright, Informazioni e contatti. (il mio suggerimento è che, invece, potete sfruttarla per link aggiuntivi di secondaria importanza ad uso appunto dell'utenza ormai fidelizzata di ritorno in quanto tesa a soddisfare il servizio complessivo della vostra attività web quando questa l'approfondirà tramite la navigazione-esplorativa che si svolge tipicamente post superamento dello step della fase iniziale di fruizione)

E' preferibile non usarla come principale strumento di navigazione visto che è solo per utenti esperti e di ritorno; si può dire che la sua funzione è di offrire-fornire una seconda opportunità di conoscenza dell'attività.


Funzionalità comuni
Oramai pagine come quella 'About', 'Chi siamo/sono', 'Contatti', funzionalità legate alla Privacy sono conosciute per convenzione ma le novità sono all'ordine quasi del giorno sul web quindi osservare quelle che si affermano nel tempo e nel proprio settore d'interesse/competenza è un aiuto sicuro per rimanere sempre aggiornati.

Sposarle è utile nel caso si rivelino di uso tanto comune da rientrare nelle aspettative degli utenti.

Facilitare con parole comuni funzionalità comuni aumenta il tempo disponibile per comprendere quelle più nuove ed originali.



 Conclusioni 
Non sono qui né per evangelizzare il messaggio di J.Nielsen né tanto meno ammorbarvi con morali anacronistiche sul perché ed il per come ancora taluni web designer si svincolino dall'applicare convenzioni e standard della web usability nonostante la loro comprovata efficacia;

magari resiste la credenza che usarle equivalga a finire in una morsa stritola creatività.

Comunque ad oggi la situazione è assai migliore e vi sono ottimi segnali per una crescita/miglioramento anche se non costante per lo meno continuo.

E' importante comunque tutelare l'immagine della nostra azienda scegliendo professionisti in grado di saperla trasmettere con esattezza e che non lascino spazio a pericolose quanto critiche derive interpretative, cosicché riuscire a salvaguardarla in quanto gli utenti fanno caso anche ai dettagli;

errori ed incongruenze rischiano di incrinare il già delicato rapporto di fiducia con l'utenza a cui mirate per essere seguiti ed apprezzati e le conseguenze possono abbattersi, ahimé, infelicemente anche sulla stessa qualità/reputazione del vostro brand.

Esemplificando: la vostra immagine potrebbe offrire addirittura un'impressione distonica rispetto ai vostri reali obiettivi, ovvero di trascuratezza se non curata a dovere anche nel qual caso non presentasse errori seri e gravi pur manifestando frequenti quanto piccoli problemi il cui effetto cumulativo potrebbe generare un senso di confusione ed incomprensione generale con conseguente effetto dispersione-abbandono della stessa a favore di altre più corrette e le cui azioni sono finalizzanti.


Infine, vi lascio con i 'PowerPoint Online' con le indicazioni tratte direttamente dal manuale