Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

domenica 30 ottobre 2016

L'avvocato e il blogger

blogger esplosione blog blogging
Storytelling 4° puntata: è il momento di  una resa dei conti per il blogger Lucianoski o l'ennesima occasione per rovinarsi la vita ulteriormente rendendola ancora più angosciante di quello che non  sia già di per se' in qualità di scribacchino da strapazzo per il web?

Se non fossi già saltato in aria non avrei certo motivo di parlare al passato ecco perché adesso è il momento di riavvolgere l'accaduto perlomeno fino a prima che avvenisse il fattaccio.
Come in tutte le occasioni che accadono in cui un italiano si trova con le spalle al muro senza soluzione alcuna per il guaio in cui si è cacciato Lucianoski era finito da un avvocato un azzeccagarbugli come un altro dal pesante accento siciliano e dai ragionamenti fin troppo invischiati in molteplici viscidi conflitti d'interesse.

Blogger sono solo cavoli fernet per te
Il legale non lo aveva certo rassicurato dandogli della mina vagante, di essere un blogger oramai noto per motivi per niente rassicuranti allo "status quo" ne tanto meno in possesso di una fama che si potesse rivelare utile nel qual caso un qualsivoglia giudice avesse passato in rassegna il suo lungo curriculum fatto di sberleffi e pseudo attività rivoluzionarie nella fattispecie rivolte al content marketing.

blogger blogging blog


Cosicché lo spazio rimasto ai dubbi in merito alla propria salvezza era meno che esiguo, ma anche no.. pensava il protagonista di questa triste e spiacevole storia fin quando non si tiene l'ultimo confronto con l'avvocato la speranza a regola dovrebbe essere ancora l'ultima a morire.
Speranze che non tardarono a svanire quando il dialogo serrato tra i due si risolse in un fugace confronto in merito alla sua incresciosa situazione pressapoco così:


L'avvocato del blogger, l'avvocato del diavolo
Avv.- Sa Lucianoski il suo è un reato grave!

Lcn- ...ma io non ho fatto niente seguivo le vigilesse e ho detto che sarei venuto loro dietro..

Avv.- Capisco ma l'allusione sessuale è assai esplicita ed evidente come ha fatto a non pensarci..

Lcn.- Ma io intendevo.. eppoi ero stravolto, stanco morto.. mi volevano rimuovere la macchina!

Avv.- Eppoi dovrebbe saperlo oramai in questo periodo politico Fiorentino tra tranvie e problematiche varie poi a Firenze si rende conto che oramai si tratta di fare un'offesa da intendersi quasi come lanciata direttamente al "regime imperante" lo status quo io glielo dico prima da amico che da avvocato i suoi post alludono al sesso, prendono in giro, non vedo molte speranze all'orizzonte, insomma, lei è un clown e c'è poca da ridere la sua situazione è penosa!

Lcn.- Ma avvocato ho anche lo sfratto esecutivo, sono sotto stress ed inoccupato possibile che niente di tutto ciò possa giocare in un qualche modo a mio favore?

Avv.- Embè nel suo caso mica è una discriminante la situazione in cui versa non è certo una scusa per la sua condotta morale irreprensibile; ma cosa pensa, sia tutto uno scherzo?
Ha trasformato persino il blogging in una buffonata mentre è una cosa seria e lei dovrebbe saperlo ma chi si crede di essere e ad ogni modo si dovrebbe vergognare!
Poi mi dispiace ricordarle oltretutto la storia della sua dipendenza dal blogging per cui lei si è dimostrato essere stato più volte vittima da recidiva...lo sa che è un'aggravante, vero?

Lcn.- Ma non è valsa a niente la perizia psicologica?

Avv.- Vedremo adesso spetta solamente al parere del giudice, è lui ad avere l'ultima parola, diciamo che ora come ora trattasi piuttosto di una lotteria che non di una causa che procede sui binari.


Alla prossima puntata di 'Blogging storytelling' (la 5°) in cui vedremo il confronto diretto tra il giudice ed il blogger processato in nome e secondo l'ordine costituito!

Non perdere neanche un post
iscriviti alla

NEWSLETTER
newsletter blog antonio luciano
!NO SPAM!

Inserisci il tuo indirizzo email e buon divertimento:






Delivered by FeedBurner