Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

domenica 16 aprile 2017

Interviste nel blogging e linguaggi in codice

interviste blogging blog blogger
Come scelgo i blogger da intervistare è un processo a me ancora ignoto, poco chiaro, quasi misterioso, parliamone.

Ci sono blogger con cui non bado neanche tanto al palmares, le competenze perché li sento a pelle. Suona strano come modo di dire per chi lavora online, ma aprite la mente anche solo per un attimo e non sarà più così. Se non vi fate imprigionare necessariamente dalla logiche del target presto vedrete che i blogger tra loro hanno più punti in comune che differenze anche se trattano tematiche differenti.


La verità è che non c'è nessuna verità


Pertanto vi invito a non prendere il testo nel blogging come una incisione, marchio a fuoco piuttosto come una forma volubile del pensiero. A me piace giocare molto con questo aspetto e ci sono autori molto più bravi di me a saper sfruttare questo paradosso comunicativo. Diciamo che tento persino di sforare nell'ironia declinata nella sua versione più dissacrante. Forse alle volte è una forma di difesa, ci si costruisce una maschera dietro cui celarsi affinché le persone più intelligenti riescano a vedere dietro se non attraverso. Facciamo compiere uno sforzo o creiamo comunità sulle nostre specifiche quando comprese, decifrate. Chissà, magari taluni lo fanno anche in modo spontaneo, inconsapevole anche se indiscriminato.

Pensa se non ci avessi provato


Un insegnamento inaspettato che il blogging mi ha impartito è che se non ci avessi provato a fare il blogger non sarei mai riuscito a superare i miei blocchi. Uno pensa di essere tanto elastico e flessibile quand'invece è rigido come un palo. Così sarei rimasto quel gretto giudice di me stesso che era chiuso rispetto alla diversità o per lo meno quella che percepivo tale perché lontana o amena nei confronti del mio modo di essere e di agire.

Interviste nel blogging e Feedback 


Vedersi attraverso lo sguardo altrui è un punto di osservazione privilegiato ed una preziosa occasione di analisi e studio dei propri obiettivi, limiti e quant'altro concerne svolgere questa meravigliosa attività online. Come piace dire a me, una occasione formativa ma all'atto pratico è molto di più.

Quando l'intervista è un incontro spontaneo fatto di domande e risposte che perseguono il medesimo fine è possibile dare forma a nuove modalità creative che fanno capo ad una passione/interesse comune, quella di fare blogging e migliorarsi reciprocamente ogni giorno a venire sempre di più.

Cosa ho imparato, la cosa + importante


Non è dalle domande che ho appreso direttamente - o almeno non sempre - bensì da quelle che mi sono posto in seguito. Dalle riflessioni impreviste, la analisi non preventivate e lo studio di aspetti che mi hanno fatto approfondire anche il più recondito dei particolari. Si è trattato anche di cose su cui non avevo concentrato la mia attenzione. Più si va' avanti e più ci si rende conto che rispetto agli inizi, in cui erano macro, i miglioramenti sono fatti di micro-interventi volti a crescere. Finezze, anche piccolezze che quando applicate sono in grado di fare la differenza.

E tutto ciò lo devo a voi blogger-specialisti web che mi avete offerto questa opportunità concedendomi la possibilità di intervistarvi, GRAZIE di ❣

Buona Pasqua, vi voglio bene 😍, vi auguro il meglio e tantissime soddisfazioni personali e professionali. 😘


Crediti Foto: 1