Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

giovedì 27 aprile 2017

La grande sfida, fare blogging

sfida opportunità blogging lavoro online
Sfide, sfide ed ancora sfide come gli esami nella vita anch'esse non paiono finire mai. Nel post solo alcune tra quelle che intendo auto-infliggermi, reputate con diritto di prossimità nel mio modus operandi-blogging.

La mia più grande sfida qual'è? Sarà recuperare tutte le bozze, programmarle ed infine renderle contenuti pubblicati. Ne conto 65 tonde, tonde tra post rimasti smezzati, quelli privi delle sole immagini o con poche righe di testo a tracciare schema narrativo e per fissare l'idea.

Ma anche cambiare!

Pare semplice ma non lo è, ne ho già parlato a proposito di blogging e quanto esso si sia rivelato utile per limare anche un vecchio zoccolo duro come me medesimo. Un missione non certo facile ma necessaria. Diveniamo con il tempo così parte integrante delle fisse stesse da non rendercene più nemmeno tanto conto, siamo diventati noi una roba fissa. Poi decidiamo un giorno di aprirci ad una sfida qualsivoglia e crediamo di essere già cambiati.

Ma è solo l'inizio di un processo, una mutazione che attraversa tutte le celeberrime fasi che si faranno note, così come duramente le conosciamo, solo a posteriori ovvero quando sono già avvenute.


Fare tanto e stringere così poco, non accade se apri un blog

Iniziare a cimentarsi in un'attività nuova rappresenta già di per se' una bella sfida ma è nel perseverare a farla affinché ci conduca a qualcosa che a mio avviso rappresenta la sfida delle sfide e la sfida nella sfida. Riflettendoci un attimo, nel corso della nostra esistenza, le cose a cui ci siamo approcciati quante sono? Molto probabilmente non bastano le dita di una mano per contarle ma quante sono quelle che abbiamo approfondito, adesso bastano, vero? Mentre invece ad averle fatte proprie, nostre? Nel mio caso e non sono severo con me stesso stento a contarne una sola, insomma il pollicione in su' alla Facebook non scatta proprio in automatico.

Trasforma il fare blogging in un lavoro online


Stante le aspettative personali temo già conosciate che una delle mie sfide la cui prossimità è quasi una seconda pelle se non un vero e proprio DNA è quella di aver proseguito a scrivere in un blog, non ho detto aperto quello possono farlo tutti, eppure scrivere, ma cercare di dargli una direzione per lo più professionalizzante quella si che è un'autentica sfida. Quindi fare blogging per me è la sfida numero 1.


Rendermi più simile alla massa = saper vendere


Sapersi vendere bene-fare marketing passa necessariamente per rendere il proprio 'messaggio' comprensibile ai più al fine di poter veicolare il nostro prodotto/ servizio ai clienti potenziali.
Esattamente in questo pecco di pigrizia mentale ma anche di scarsa applicazione. Svogliato, trascuro aspetti preponderanti nell'attività del blogger copywriter freelance quand'invece mi devo convertire per essere compreso possibilmente il + possibile e a largo spettro d'azione.

O così o sei un ingenuo mi continua a dire quella vocina assai rompiscatole. Da sussurro è diventata una litania. E ha pienamente ragione, la storia del marketing pullula di esemplificazioni mortifere in questo senso che fanno riferimento a fallimenti dovuti alla non comprensione del prodotto.
Badate bene anche di prodotti geniali.. Se non hanno avuto scampo quelli figuriamoci il mio zotico e ruvido com'è, mi vengono i brividi.😲

sfida opportunità scelte lavoro blogging


Devo approcciarmi alla comunicazione come catalizzatore che veicoli un 'messaggio' comune senza scadere in banalizzazioni ma al contempo risultando persino dignitoso ai miei occhi che mi ricorda la mia parte intollerante essere il più inflessibile dei giudici nei miei confronti. Il cui metro di giudizio, oltretutto valuta e giudica tale pratica una nefandezza, un'offesa al mio orgoglio di copywriter duro e puro. Perlomeno a me piace vedermi così 😉. Anche questa per il sottoscritto rappresenta una bella sfida, esattamente la numero 2,

Fare Video-blogging


Nel frattempo ho svincolato ogni mia incertezza in fatto di video promettendomi al più presto di fare dei podcast, per cui in verità mi sono già bello che attrezzato. La questione è che i video tirano di + e non sono certo io a dirlo ma i numeri e quelle dannate statistiche, che Zeus le fulmini!

Anche questa - la soluzione video - è per deformazione mentale di un duro e puro della scrittura, un fottuto web copywriter, vista come una roba da irriducibili: bimbi minchia, V-blogger che se non hanno quel gene istintivamente instillato nel loro modo di essere suona anzi no ti fa proprio vedere piuttosto proprio come una ridicola forzatura.

E la visibilità?

Chi mi segue ma soprattutto mi conosce sa che per il momento punto quasi esclusivamente tutto sulla libertà insindacabile ed intoccabile di un autore e sul divertirsi in ciò che fa' a cui adesso aggiungo il fatto di sentirsi a proprio agio, aspetto non trascurabile ma importantissimo e da giudicarsi come imprescindibile e connaturato al mio essere. Comunque questa la annovero al numero 3, la sfida forse più probante per il mio ego e la mia personalità perduta.

Ecco 3 sfide mi paiono già abbastanza, almeno per il momento. Ci aggiorniamo quando ho risolto se non la mia stitichezza nei confronti del cambiamento almeno queste - per me già dure e pseudo-insormontabili - cosicché passiamo poi alle prossime, ok?


La tua invece intendo di sfida + grande, quale è? Scrivimelo o lascia un commento!

- 😉👌


Crediti foto: 1 - 2