Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

giovedì 15 maggio 2014

Web Design e Mitologia

Che siate superstiziosi o meno e continuiate a dire non è affar mio quando vi troverete vostro malgrado se mai avverrà nonostante il futuro sia già presente ad affrontare decisioni ed avventure in ambito informatico non potrete esimervi dall'entrare nella sfera del credo mitologico.
Ma attenzione per quanto designer in generale dovrebbe far riferimento all'attività di progettazione e nella fattispecie si dica Web Design solo perché circoscritta ad un ambito-ecosistema digitale non commettete il grossolano errore di definirvi tali nonostante vi competa appunto con i fatti appartenere a tale specie.
Non sia mai e nonostante le dovute dimostrazioni di accaparrarsi tale diritto farete quanto prima a risolvere la tautologica questione del rompicapo che non distingue alcuna differenza tra razza e specie e ad immolarvi come creativi emarginati.

Eh se solo ci provate ad osare: che Zeus vi fulmini! 


Web Design Ecologia dei Media
www.impresaincorso.it
Tra Mito e Realtà?

Senza fare distinzioni tra pseudo-freelance ed agenzie confuterò talune leggende-superstizioni che oramai per quanto resistenti e resilienti nelle menti degli addetti ai lavori sfociano appunto nell'inossidabile mitologia.
Non le elencherò tutte pena fare una lunga lista della spesa; mi limiterò al meno per il momento a citare quelle più macroscopiche nella speranza che chi si riconoscerà tra questi professionisti colga l'opportunità di cambiare...vista la loro tolleranza "0" perché non iniziare con il contraccambiare la scortesia?

  1. Il Dominio di secondo livello rispetto ad uno di terzo livello è più importante ed offre maggiore serietà:
    chi sostiene tale nefandezza di solito è un incompetente e se volete essere gentili bollatelo pure come negato in qualità di consulente Web. Intendiamoci non ho detto Web Development o Web Designer bensì consulente Web. Sappiate che trovare professionisti che possiedono in un unico e singolare corpo tutte le competenze appena citate è più unico che raro..ma non impossibile..
    Le ragioni sono molteplici e possono fare la differenza se non le svelo è semplicemente per non offrire laute offerte a costoro che spesso si rivelano anche arroganti e saccenti e si presentano persino sotto mentite spoglie ma sappiate che toccano anche questioni come inerenti alla tutela della privacy come, del copyright, sostenibilità ed accessibilità ma anche tanta tantissima superstizione e credenze paradigmatiche che spesso resistono nella terra di mezzo chiamata incomprensione in cui da una parte del confine vi sono gli informatici autistici e dall'altra i committenti disonesti. (Italiechi che non pagano i servizi per esempio e scroccano le consulenze)
  2. Non esiste alcun CMS Blog se non WordPress: anche questa è buona! Non vi è ombra di dubbio.. ma siamo sicuri che non sia solo un modo di creare un legame indissolubile di dipendenza con l'agenzia o lo sviluppatore di turno in quanto anche solo per un aggiornamento essi divengono indispensabili? Nel dubbio meglio chiedere se asseconda di progetti diversi esistono CMS alternativi in grado di soddisfare esigenze diverse in caso di risposta contraria: fugaaaaaaa!!! 
    Se desiderate approfondire: Blogger Vs WordPress
  3. Abbiamo usato un codice che solo noi possiamo adoperare quindi è nostro e non funzionerà senza di noi o di me: in questo caso alla fuga si aggiunge il record sui 100 metri...trattasi di fùffa-truffa in partenza cercate di avere la possibilità di svincolarvi pena il rimanere schiavi e succubi a vita o peggio senza struttura Web perché coercitivamente sottratta appunto da contratto onorato...visto che poi il tutto si riduce a poco più che una questione d'onore.
  4. Facebook solo Facebook nient'altro che Facebook: diciamo che ora questa credenza è stata superata e finalmente Google Plus ha preso il suo posto per lo meno in una logica Web strategy ma neanche un anno fa' c'era chi sosteneva il contrario dicendo con testuali parole: mah non saprei non ne capisco ancora il senso, non mi convince affatto...non so'...vedremo adesso è presto per dirlo....già aggiungo io ma non lo è per dirti: Alla faccia del Consulente Web Specialist!!
  5. Non uso Pinterest è robba da Ammérricani preferisco usare Twitter:
    per lo meno avete una sicurezza costui è sincero peccato che non lo supporti alcuna qualità in Graphic Design e Visual Design...in quanto è completamente negato! Bene un dubbio in meno...quindi di norma siamo dinanzi anche ad un eccellente sviluppatore ma al quanto inesistente come Web Designer. 
  6. In caso di collaborazione tra professionisti Web la risposta: scusami ma le ore in una giornata sono ancora 24 e per ora non riesco neanche a... si lo so' si è eliminato da solo ma credetemi è talmente ricorrente che un dubbio mi sovviene:...forse trattasi di quella casistica in cui oltre ad una ricca presa per il kiulo abbiamo a che fare anche con un bugiardo patologico-patentato?
Ho solo citato quelli che considero "punti di partenza" e li definisco tali in quanto nel Web la partenza è mezzo risultato per poi continuare. Ovviamente l'impegno è la pietra miliare per essere oltre che apparire nella Rete ma la consulenza fa' tutta la differenza sia in termini di costi che di risorse. Forse proprio la figura del consulente è quella che risente in Italia del caos tipico del settore informatico ove informatici e visual designer spesso per svariate ragioni tendono a polarizzare proprio la fase iniziale di una progettazione di una attività Web.

La nuova categoria Web Consulting ha lo scopo proprio di confrontarmi con questa criticità e mettere a disposizione le mie conoscenze e perché no aprirsi ad un confronto che ritengo utile in primis per me' stesso.