Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

giovedì 21 agosto 2014

Web Usability e Psicologia Cognitiva

Web Usability Design Web Design
www.thedesignschool.co.uk
Presto vi svelerò i testi che sto' leggendo; per il momento ho pensato di anticipare alcuni punti cardine su cui si incentra la realizzazione di un design basato su una buona usability e quanto esso sia critico a prescindere dal contesto analogico e digitale a cui è stato applicato: sono nozioni che ho appreso dopo la lettura delle prime 50 pagine scritte da uno dei più grandi psicologi cognitivisti aka Donald Norman che si occupano del settore.

Se il legame tra la psicologia cognitiva e l'usabilità può sembrarvi poco chiaro provate a pensare cosa riesce a fare la vostra mente ogni qual volta guidate una macchina; come fate a ricordare i comandi anche dopo mesi di inutilizzo del mezzo e come il progettista abbia posizionato tali funzioni affinché possiate usarli e poterne disporre scongiurando appunto fenomeni quali l'oblio mnemonico.

Tagliando corto sappiate che:
"a fronte di un processo per compiere un'azione tramite uno strumento tecnologico dovrete sempre chiamare in causa la memoria.

Questo post non vuol essere altro che un'introduzione agli argomenti che intendo trattare prossimamente e su cui si verticalizzerà la mia attività di Ricerca ma anche a farvi capire che se esclamo : "una caffettiera non è poi così differente dal layout del vostro Sito Web-Blog!" Vi sono un infinità di ragioni per cui lo posso sostenere di cui non ve n'è neanche una che mi fa' pazzo.

Nei post che seguiranno vedremo quali sfide devono sostenere i designer contemporanei (come quelli del passato) quando devono assolvere al paradosso della complessità presente nella moderna tecnologia in cui a fronte di una necessità di maggiori funzionalità e della loro disponibilità in un unico dispositivo anziché semplificarci la vita ce la complica pur dovendo sviluppare almeno in teoria l'esatto contrario.

Approfondiremo le definizioni di Feedback, del principio di visibilità e di naturalezza e quant'altro faccia riferimento a questo appassionante ambito dopo di che probabilmente non potrete riprogettare il cellulare-touch che vi fa' così tanto dannare ma per lo meno intervenire per correggere la disposizione degli interruttori della luce presente nel vostro appartamento senza sbagliare tutte le volte la luce corrispondente a causa della-disposizione errata dei tasti-pulsanti e non imprecare attribuendo erroneamente la causa ad una vostra mancanza della vostra memoria.

Da domani inizieremo a curare la psicopatologia da oggetti quotidiani  facendo terapia in cui la frustrazione traslerà attraverso il  transfert da voi stessi ai designer: perciò non mancate e se volete raccontare di qualche caso specifico in merito alla cattiva usability presente negli oggetti della vostra quotidianità scrivetecelo attraverso i Commenti..: Grazie!