Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

giovedì 25 settembre 2014

Web Design : Appunti per un Blog di successo

blogging blog blogger Web Usability Design
blog.teamtreehouse.com
L'Usability ultimamente sta' toccando sempre più le corde della sensibilità degli Web Designer e degli specialisti di settore; poi, chissà, se sia dovuto piuttosto alla mancanza di argomenti che ad una riflessione profonda misto senso di responsabilità; vedremo...

Se il tempo porta consiglio almeno per il sottoscritto oltre a tanto lavoro sviluppa delle competenze che nella fattispecie del design definirei meglio con il termine: attenzioni.

Trattasi quest'ultima di una pratica di continuo studio ed analisi degli schemi di navigazione e delle architetture dell'informazione dei Blog presenti in Rete alla quale segue poi un'attività di progettazione tesa a sviluppare un design funzionale il quale per lo meno dalla mia prospettiva consiste nel  seguire gli standard "de facto" più affermati e vantaggiosi in termini di Web Usability e a migliorare il modello concettuale d'insieme data dal template-modello a sua volta composto dai singoli elementi che lo caratterizzano.

In soldoni trattasi di stabilire un design progettato intorno all'utenza che pone la centro i suoi bisogni-aspettative anziché viceversa, ovvero, al proprio gusto ed estro creativo nonché dai niente poco di meno assai pressanti comandi/desideri del committente.

Nonostante questa prassi-modus operandi ho sviluppato talune sensibilità che ritengo opportune per migliorare sia la funzionalità che la gradevolezza dell'aspetto che non bisogna dimenticarsi assume un valore assai rilevante nell'ecosistema del Web in cui spesso anche se lo devo confessare a malincuore una migliore presentazione estetica equivale-corrisponde ad essere valutati più professionali di chi invece presenta un aspetto meno curato e disordinato. Perciò per centrare il successo da prima impressione di quella categoria di utenza meno esperta : l'abito fa' il monaco....

Anche in questo caso ritengo che la ricerca della semplicità vada ben oltre il concetto di "less and more" in quanto a complessità degli obiettivi ma ci vada molto vicino nel senso di pulizia estetica a cui corrisponde di norma una maggiore facilità di esercizio dell'attività di navigazione come di un minore sovraccarico cognitivo complessivo o da effetto cumulativo. (ovvero di derivazione dalla somma dei minuti complessivi di navigazione di provenienza presso e da altri siti-blog diversi dal nostro).

Comunque nessun timore non si tratta di trascendere alcunché ma di elencare solo alcune ottimizzazioni/ implementazioni in merito al Blog Design che derivano prettamente dai migliori e da coloro che hanno strutture informatiche la cui usabilità è altamente distribuita su scala mondiale (social-media.network e browser):

  • Colore Menù: secondo me' in questo Google ha fatto scuola scegliendo un total black con voci grige al cui passaggio del puntatore mouse divengono bianche; oserei dire che l'aggiunta di un carattere Verdana per migliorare la leggibilità con l'aggiunta dei giusti 15px sia un binomio assolutamente vincente. Il colore nero offre il migliore contrasto per definizione e quindi la giusta distinzione gerarchica per l'area primaria di navigazione. Maggiore sarà il rapporto di contrasto per farlo emergere con il rimanente resto a colori e maggiore l'effetto inerente all'usability.
  • Footer: idem sull'aver soffiato per il mio Blog a Google l'idea di trasparenza da usare con il foglio grigio quando si rappresenta qualcosa che oramai per definizione e posizione standardizzata sappiamo non solo identificare ma anche visualizzare. Perché allora scegliere modelli con footer a tutta pagina specie se di colori che sovraccaricano e stancano a livello cognitivo come il nero?
  • Icone: se i social-media-network hanno dei colori che li distinguono caratterizzandoli perché mai dovresti scegliere quelli che si intonano col lo sfondo del layout ? Forse per meglio confonderli prima con esso e poi non contento anche tra di loro?
  • Stylebot è utile per modificare l'aspetto dei siti web, dei template e dei temi (Vai a Stylebot) e puoi usarlo su qualsiasi CMS che adotta fogli di stile CSS. Un'idea potrebbe essere per enfatizzare l'usability attraverso l'uso dei colori.
  • Funzione Cerca: perché non usare un bel foglio di style per modificarne bordi e tasto per enfatizzarla alla fine dei conti è la più importante di tutti.(Potete usare allo scopo appunto Stylebot)
  • Logo: perché essere così elaborati quando questo significa sovraccaricare l'attenzione che non  si dovrebbe mai interpretare ma capire grazie all'esplicitazione più esasperata?
  • Transizioni CSS: fare un sito-blog che si naviga per transizioni sei sicuro che sia per tutti i livelli di expertise? Perché mai non dovresti usare per il box contatti un posizionamento in total Home Page (filosofia secondo cui tutti i dati importanti e che l'utente può cercare devono essere presenti in Home page e sempre durante la navigazione delle altre pagine tramite il Footer) senza click aggiuntivi per poi innescare una quanto meno critica transizione tramite CSS ed invece sfruttare l'immediatezza senza creare incrementi dei minuti di navigazione utile ai fini della comunicazione o totali? Ancora, delegare l'attività di navigazione all'esplorazione interpretativa è sempre una scommessa e non un sicuro investimento in termini di design: amante del brivido del fallimento semi sicuro?
  • Widget-Gadget: non temere molti di essi hanno già effettuato la transizione all'era 3.0 non fa' certo demodé tanto meno vecchia scuola specie se sono funzionali.
  • L'Attenzione: manipolarla attraverso effetti meramente spettacolari per catturare o fare leva sullo stupore non significa più esperto se non agli occhi dei meno competenti ma denota l'esatto contrario in quanto non funzionali anche ai fini tante volte del caricamento da parte dei dispositivi di navigazione. Manipola per conseguire i tuoi di obiettivi e finalità ma anche quelli relativi l'aspettativa dell'utenza: questo design equivale ad essere un bravo professionista Web e professionale! Passare poi per pressapochisti nel Web la ritengo proprio una contraddizione che non ha ragione d'esistere che crea già conflitto nella mente di un cliente proprio nel processo decisionale già ad un livello istintivo che sarebbe bene non stimolare perché comunque il sistema mente-occhio legge sia a livello subconscio che inconscio proprio queste distonie concettuali e se sono date da sbagli illogici sono essi stessi l'obiettivo che conseguono: il totale non sense.
  • Linguaggio Iconografico: perché non usarlo vista la sua comprensibilità quasi universale? Anche se fa' dilettante secondo il gusto dei moderni trend dai colori stemperati sono immediati e anche oramai molto gradevoli; sicuri che viceversa anziché semplificare non abbiate complicato ancor di più il layout?
______________________________________________________________

 Conclusioni 

Quanti aspetti e quanti punti di domande si celino dietro il design è incredibile specie se di stampo estetico-funzionale il quale pone la progettazione ad un livello parossistico di attenzione maniacale dei particolari e della sensibilità da porvi e da sviluppare nel proprio bagaglio di competenze di progettista così com'è disciplina le cui soluzioni alle criticità spesse volte sono risultato di compromessi.