Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

venerdì 19 dicembre 2014

Abbracciare una nuova tecnologia è una prospettiva formativa

design usability psicologia cognitiva Prendete le righe che seguiranno al pari di un breve trafiletto piuttosto che un serioso post che mira a sviluppare in voi una sorta di consapevolezza che poi perché no potrebbe anche rivelarsi traducibile in un Approccio utile a tutte le dinamiche formative e perciò non solo in veste di specialisti Web.

Definirlo poi approccio 'giusto' proprio in virtù di quest'ultima categoria professionale con tutte le sue sottocategorie tassonomiche lo lascio alla libera capacità interpretativa di ciascuno di noi o quella conosciuta come presunta tale.

Donald Norman ci ha più volte illuminato in merito su tale processo paritetico all'evoluzione umana che poi così parallelo non si rivela essere ma poi è cosi importante ai fini del marketing di qualsiasi prodotto che intendiamo inserire nel mercato avvertendoci sui rischi probabili in cui si può incorrere se non opportunamente istruiti sui tempi di risposta da parte del 'senso di comune accettazione' rispetto alle tecnologie innovative.

Metabolizzare una tecnologia
Pare che le nuove tecnologie impieghino tantissimo tempo ad affermarsi proprio in relazione alla nostra lentezza data dalla reticenza nei confronti del cambiamento che oscilla tra la presa di posizione a priori nei confronti del nuovo e la non comprensione effettiva del suo potenziale intrinseco.

Per non parlare di tutto l'intessuto di business che si è comodamente edificato sulle fondamenta della conoscenza che andremmo a sostituire in nome dell'obsolescenza minacciosa ed incalzante.

I tempi per l'accettazione 
Quindi l'evoluzione tecnologica ha un passo "altro" rispetto al nostro (quello culturale) che a dispetto delle apparenze si rivela essere lento e tendenzioso e che per ingranare necessita oltretutto anche di comprensione come risposta alle reali necessità di ciò che vuole l'utenza.

In che senso?

Intendo che è meglio non ostinarsi in cieche ed ottuse convinzioni nel perseguire le proprie visioni ritenendosi al di sopra della comune comprensione perché è proprio quest'ultima a decretare o meno il successo dato dal consenso di un prodotto.

Soluzioni alternative
Meglio in taluni casi polarizzarsi verso lo standard che anche se ci appare più arretrato presenta un maggiore grado di apertura rispetto alla comprensibilità concettuale pena altrimenti un grosso ed quanto inevitabile fiasco.

La storia del design pullula di questa tipologia di storie e di fallimenti conseguenti da deliri di onnipotenza e stiamo parlando di autentici geni che hanno comunque rivoluzionato tramite intuizioni come invenzioni il corso del progresso nella storia dell'umanità.

Qualcosa del genere lo aveva espresso neanche tanto vagamente un certo Thomas Kuhn nelle sue strutture delle rivoluzioni scientifiche.

Conclusioni da Progettisti della Formazione
Pur consapevoli che il mondo inteso come approcci mentali e culturali cambia assai più lentamente rispetto alla tecnologia e del manifestarsi dei suoi ritmi tuttavia con la dovuta pazienza e senso di sopportazione possiamo progettare prodotti adatti proprio a queste zone di deriva e golfi di inerzia concettuale in attesa che il nuovo si affermi e rendere dei servizi comunque di qualità e d'utilità riscontrabile.