Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

venerdì 20 marzo 2015

Blogging : calo dell'ispirazione

blogging blog web writer
Fonte Foto
Quando rifletto in materia di blogging penso sempre che sia un'abilità posta in equilibrio tra quelle tecniche maturate e la costante ricerca dell'ispirazione tesa a scrivere post di qualità intesa come "valore" atto a sviluppare lettori interessati per poi tramutarsi, magari, successivamente in followers del nostro blog.

Quest'ultima è la catarsi che ogni blogger più ambisce a raggiungere prima di ogni altra finalità da annoverarsi a questa attività Web tra le quali la principale credo sia ampliare il proprio network e di riflesso magari le proprie aspettative professionali.

Perciò, trattasi di una vera e propria conversione non sempre così facile da ottenersi la cui origine spesse volte ha origine proprio dal cambiamento-evoluzione della mente dell'autore-blogger prima che in quella dell'utenza Web.

Purtroppo spesse volte capita che alla prima occasione di stallo dell'ispirazione ci si faccia prendere dal panico fraintendendo quella che certo non è una defiance ma solo una fase facente parte di un processo sia di produzione che di crescita professionale con risultati anche disastrosi come quello più importante da scongiurare che coincide con l'abbandono.

Ancora, è inutile biasimare tale scelta drammatica visto il vuoto che genera e la condizione estrema che ne consegue.

Fortunatamente ci sono i blog che corrono in nostro soccorso generando quella che io definisco 'la consapevolezza' che in certi ambiti credo corrisponda già a mezza salvezza oltre che a riconoscere essere parte fondante di quella che corrisponde essere la nostra era ovvero quella della conoscenza. 

Quindi quando arriva una fase di blocco/stallo è bene riconoscerla come crisi alla quale è bene rispondere senza aggiungere un ulteriore stato di ansia bensì una rassicurante pausa di riflessione in cui ci occuperemo di altre attività per recuperare ma anche accrescere il nostro bagaglio esperienziale prosciugatosi precedentemente a passare sempre troppe ore a testa china sul computer.

In pratica se eravamo ottimi blogger prima è difficile che siamo divenuti incapaci disimparando ma è molto più probabile facendo un parallelismo ardito con il mondo dello sport che la nostra mente sia andata in sovrallenamento.

Citando poi una nota canzone dell'artista musicista Morgan 'quando arriva una crisi è sintomo che c'è sempre qualcosa non va'...' ;il punto,in questa accezione, dell'attività di blogger come nella vita è di capire bene 'in cosa' e non andare in crisi sul 'tutto' sprofondando nella cosmogonia che ne' deriva per poi intervenire e successivamente passare a correggere. 

In sintesi il processo è il seguente:

a) Stallo b) Pausa di riflessione c) Crisi Paralizzante d) Crescita e) Ripresa dell'Ispirazione.

Perciò, tranquilli, è successo a tutti coloro che si sono approcciati a questa attività Web e spesso alcune soluzioni possibili e potenziali sono insite proprio in coloro che la hanno già superate, magari, con fortuna oppure di mestiere se non di cocciuta ed ottusa perseveranza; dopotutto i blog sono utili proprio per questo, ovvero, per trasmettere il proprio bagaglio esperienziale che anche se non geniale perlomeno è unico.

Se avete trovato altre soluzioni metodologico-psicologiche fatecelo sapere attraverso i commenti o postate il vostro blog dove ne parlate è un valore incredibile per tutti noi.