Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

lunedì 2 marzo 2015

Recruiting aziendali: alla ricerca del talento perduto

recruiting selezione personale lavoro
Se un tempo l'oro era il bene più prezioso da ricercare oggi il talento l'ha sostituito sia nell'immaginario che nelle campagne mediatiche ad opera di sedicenti politicanti quanto di mirate azioni di ricerca da parte di svariate realtà aziendali.

Siti Web, siparietti televisivi, cantilene istituzionali tutti sembrano essersi accordati su un'univoca litania atta a favorire la tanto attesa ripresa economica in nome della 'ricerca del talento'.

Poi dove e come esse intendano ricercarlo non è molto ben chiaro: forse su Marte... o molto più probabilmente attraverso l'esercizio delle medesime politiche di selezione ad opera di risorse umane/ disumane in virtù di propagande solamente dal suono differente.

Senza fare nomi in questi giorni mi sono prodigato a compilare form su form per candidarmi proponendomi a diverse aziende multinazionali presenti sul territorio7mercato italiano.

Le principali lacune che ho riscontrato sono:
  • Non tutte richiedono la presenza Web e coloro che lo fanno non ne prendono atto valorizzandola.
  • Non vi è dialogo con il candidato.
  • Non vi è la sufficiente apertura per le candidature che sono condizionate da prerequisiti stabiliti dalle aziende che trovo escludenti a priori e non giustificati da valide motivazioni.
  • I reparti risorse umane che rispondono risultano essere non personali e tanto meno inclini alla ricerca del talento.
  • Le motivazioni addotte non sono né esaustive né tanto meno invogliano o incoraggiano il candidato a darsi da fare o a ritentare nuovamente una candidatura riproponendosi.
  • Il candidato non può farsi in alcun modo una opinione con chi stia dialogando per eventualmente calibrarsi maggiormente verso le esigenze dell'azienda; in questo caso non sapere si tramuta in un senso di inadeguatezza e di molto probabile successivo abbandono.
  • Assenza di serietà in senso generale: basti pensare che molte volte manca anche una risposta mentre se la si riceve è una banale formalizzazione in righe.

 CONCLUSIONI 
Questi sono solo alcuni dei punti che ho trovato inaccettabili nell'attuale periodo storico; l'impressione è che molte di queste realtà internazionali si siano presto settate sulle nostre idiosincrasie sociali inerenti le politiche lavorative in virtù esclusivamente del proprio interesse personale da conseguire....poi se mi sbaglio il tempo rivelerà ogni inganno..temo....vedremo....