Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

mercoledì 20 maggio 2015

Google plus specialista fai da te

Google plus g+ social media web specialist
Fonte Foto
Sono certo che non dovrò fare certo appello ai nostalgici per richiamare alla memoria quel noto spot pubblicitario di un'altrettanta nota compagnia di viaggi al fine di ricordare come reclamava l'inesorabile destino del turista fai da te.

Son dolori?

Certo che qualche domanda senza fare nomi sull'operato su taluni che si professano 'specialisti' in materia Google plus che si tramutano in dubbi è inevitabile.

Perché se è vero che si può approfondire sino al parossismo un qualsiasi ambito ciò che lo rende spendibile nel mondo reale è relativizzare nel giusto contesto asseconda dei valori più oggettivi una data conoscenza.

Mi spiego meglio: nella fattispecie del Web una consulenza vale l'altra se poi si conseguono risultati quantificabili meglio ancora ma ciò che fa' la differenza se si vuole divenire specialisti è la visione d'insieme.

Se ambite a prendervi solo un determinata nicchia solo perché non lo ha fatto qualcun altro non vi è certo niente di male; a tale livello potrete ambire ad essere degli ottimi cultori della materia ma ciò non vi eleverà certo ad uno status di superiorità onnisciente che molti ostentano.

Mentre se intendete fare la differenza rispetto a tanti altri che ne parlano beh dovete fare i conti con ben altra realtà, ovvero:

"dovrete rendere il vostro livello teorico inattaccabile all'interno di una cornice concettuale inespugnabile altrimenti più che specialisti sarete solo dei semplici cultori.

Lo specialista erge le sue teorie su solide basi di partenza e presenta comunque una linea logica e coerente prima di scadere nel paradosso prima o poi inevitabile di Kuhn.

Ovviamente, si sotto intende che una linea diacronica e sincronica disciplinare sia indispensabile sempre per avvalorare quella che era la visione di un altro grande della ecologia dei media; un certo Postman,

Altresì, per queste ragioni e tante altre coloro che si professano specialisti di Google plus ed hanno un blog di Wordpress anziché di Blogger sono la manifestazione di una contraddizione in termini oltre che l'esplicitazione palese di essere nelle mani di chi costruisce i castelli in aria.

A questi sedicenti professionisti consiglio una breve documentazione tramite gli ebook che ho scritto in modo tale di maturare la giusta prospettiva sull'argomento anziché millantare stregonerie per lo più al quanto approssimative.

Magari lo facessero prima di scrivere libri sull'ovvio.

Prima o poi sull'isola che non c'è probabilmente qualcuno vi affronterà munito di dialogo Socratico e ne uscirete per quello che siete...ma soprattutto dite di valere.

Ma non sia mai...figuriamoci, almeno, per il momento che i commenti dei blog siano uno strumento utile e democratico per accorciare le distanze; per migliorare al fine di migliorarsi!

I commenti ci dividono solo in buoni e cattivi utenti....

Meglio chiudere con un:

...dopotutto se il destino dipendesse dal talento non saremmo certo qui a fare questo tipo di discorsi...eh ehe