Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

mercoledì 8 luglio 2015

Come scegliere un contenuto Web in base alla qualità per formarsi

formazione Online Web leraning
Fonte Foto
Si sa' sul Web non esiste una certificazione delle competenze , probabilmente, da una parte per buona gioia di talune fazioni della cultura tradizionale, mentre, dall'altra per infinitesima frustrazione di chi ,invece, quotidianamente produce contenuti o si sforza di farlo nel e per il Web.

 - Ma siamo sicuri sia proprio così?


Formazione analogica Vs digitale: ancora tanti punti di domanda


Quanto del mondo tradizionale è risultato spendibile e quanto di quello digitale?

Forse quest'ultimo non ha funzionato quando l'avete messo alla prova?

O per converso è proprio quello appreso non nel digitale ad essersi rivelato quanto meno libero dalla necessità di essere verificato perché reo del diritto acquisito attraverso lo status quo e perciò spesse volte rivelatosi piuttosto discutibile?

Credetemi sono il primo sognatore a cui piacerebbe non dover dare una risposta, rimanere quanto meno arbitrario e per buona pace di tutti non trovarmi a categorizzare.

E si sa' che la speranza sia l'ultima a morire..... ma anche di che morte si muore a lungo andare abusandone...


Se una cosa funziona perché sostenere che non sia valida?


In fin dei conti, se qualcosa funziona, è ben evidente che essa abbia un valore intrinseco legato, necessariamente, alla spendibilità della risorsa; quindi la criticità riscontrabile è piuttosto da risolversi nella fase in cui un utente deve scegliere a chi affidarsi per formarsi;

 "..è evidente che non può certo perdere tempo prezioso a testare ogni canale-fonte presente nel Web!


La 1° legge della Formazione Web


Per questo ragione il primo suggerimento è di scegliere un servizio che rende trasparente il livello di competenza del proprio business attraverso la produzione di contenuti con il proprio blog aziendale, testarne la validità, spendere del tempo nel valutare attentamente le risorse per poi trarre delle somme in merito alla qualità e l'affidabilità dei servizi offerti all'utenza.


Valutare è parte del processo del 'learning by doing'


Imparare a valutare i parametri qualitativi di un servizio Web per fare auto-formazione alias learning by doing è una cosa seria e non è certo facile; è una attività che porta via tempo e necessita di una buona capacità di analisi e studio della letteratura proposta dai blog.

Diciamo che è una capacità che si acquisisce con il tempo dopo un sufficiente numero di ore di navigazione Web; probabilmente, la maturerete sviluppando un vero e proprio fiuto per i contenuti di qualità.

La situazione con le sòle non cambia al pari di come accade nel mondo analogico; suvvia pensateci bene a quanto tempo avete perso e vi hanno fregato in tanti anni di formazione tradizionale e non ditemi che coloro che hanno fatto promesse non mantenute non avevano la faccia dei bravi ragazzi...seri competenti e certificati.



 CONCLUSIONI 

Riassumendo: se praticherete la formazione Online 'valutare' fa' parte del processo dell'imparare facendo.

Nel Web la qualità è ovunque, purtroppo, anche i pacchi possono non mancare.... di certo, però, non sono quantificabili in proporzione di misura superiore a quelli che per anni sono rimasti sempre in agguato nei sicuri golfi dei lidi tradizionali.

Perciò è buona norma fare leva su tutti gli espedienti possibili tra cui si annovera la consultazione dei blog afferenti le attività Online di cui approfondiscono competenze rendendo, oltretutto, trasparenti i servizi; dopodiché, solo l'applicazione dei saperi (alias spendibilità) emetterà l'unanime verdetto finale in merito alla qualità!

Sinteticamente: le quattro peculiarita di un blog che fa' formazione sono 1) trasparenza-autenticità 2) qualità-affidabilità 3) usabilità-accessibilità dei contenuti 4) efficacia/spendibilità.