Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

mercoledì 28 ottobre 2015

Blog: pubblico tutti i giorni?

Fonte foto


Basta una rapida ricerca online per vedere che l'orario di pubblicazione di un post è un tema 'only green' e che si annovera tra altri punti salienti della strategia di un blogger.

Sta' di fatto che a sentirsi antichi a questo mondo ci vuole un attimo e le abitudini non solo cambiano ma sono spesse volte volubili e labili come chi le genera che poi, dopotutto, siamo sempre noi.

Insomma ci vuole poco a trasformare un lunedì magari 'giorno d'oro per la pubblicazione' in un black day; certo c'è da dire che con l'esperienza la maggior parte dei blogger sviluppa comunque una sorta di sesto senso.

Comunque si trovano post piuttosto esplicativi e chiari in merito gli orari migliori per pubblicare sui social media  anche se sono certo che non vi sia niente di scientifico e che si tratta solo di indicazioni piuttosto che linee guida.



Oggi voglio svelarvi le mie, invece, di.. ..si tu chiamale se vuoi: intuizioni


  • Le linee guida per una corretta indicizzazione di un post nei motori di ricerca attraverso il rispetto dei 200 fattori di ranking dell'algoritmo di Google sono di primaria importanza ai fini della successiva ri-pubblicazione nei social media
  • Pubblicare la domenica mentre gli altri blogger si riposano può portare ad un vantaggio nell'indicizzazione come nel posizionamento nelle SERP , i social media più "domenicali" sono Twitter tutto il giorno, diciamo Facebook (fasce orarie troppo eterogenee) asseconda del tema trattato e Linkedin dopo le ore 20
  • Google Plus ha subito un calo in questi ultimi mesi assai significativo
  • Linkedin è molto sensibile alle pause-brack durante gli orari di lavoro e particolarmente producente per le tematiche professionali anche dopo le ore 19
  • Twitter è sempre attivo e merita essere usato, perché no, anche attraverso le pubblicazioni automatiche
  • Facebook l'ho trovato vantaggioso nei giorni in cui durante la settimana il carico di impegni è solitamente meno pesante o presenta più tempi morti come il lunedì ed il giovedì (inizio settimanale o infrasettimanale prima del fine settimana)

Per monitorare i dati ho usato prevalentemente  +Google Analytics , le analitiche dei servizi dei bottoni di condivisione che uso per il mio template e le notifiche dei social media.


 CONCLUSIONI 
Mi piace comunque pensare in merito al blogging al piacere di scrivere ove il motore principale è la passione con i suoi ritmi personali nonché creativi;

ciò non toglie, però, che esista anche una controparte che monetizza e che anche se non esiste un totem per garantire il successo o meno di un buon post esistono tanti altri parametri indicativi da dover rispettare pur rimanendo sostanzialmente della mia opinione:

"trattasi più di una scommessa che non di un investimento sicuro!

Comunque che sia per amore o per denaro in questo settore rimane una certezza, come per ogni altro d'altronde, in cui più se ne sanno e meglio è..

..per avvicinarsi all'obiettivo finale che rimane sempre il solito se non lo stesso: fidelizzare come raggiungere  quanti più lettori-utenti possibili.

Amen