Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

venerdì 13 novembre 2015

Come apprendere a fare il blogger

blogger apprendimento blog blogging

Chi pensa che apprendere a fare il blogger sia rapido, facile ed indolore sbaglia di grosso;

al pari delle altre anche questa attività necessita di tempo, applicazione, dedizione e sacrificio.

Ciononostante, perseverare, è la medesima chiave che apre le porte ai risultati; 

ma, l'orizzonte degli obiettivi può essere comunque lontano, nonostante, il perdurare dell'applicazione e solo dopo tanta pratica e costante documentazione si inizia forse a raccogliere qualche frutto.


Quanto 'rende' un blog?
Non demordere è uno dei totem della nostra esistenza, anche se, ciò non toglie, che la volontà tutto non può e che solo il tempo e l'applicazione saprà decifrare la nostra ambizione e magari tradurla nei risultati tanto attesi;

il mio suggerimento rimane sempre lo stesso di evitare le voci sui guadagni facili ed inseguire questa strada solo per passione e da appassionati e solo infine leggere ed interpretare i segnali che il web ci invia di rimando ai nostri sforzi.


"In questo senso le voci sbagliate sono solo 'rumore' che ci distolgono dalle reali mire conseguibili e creano false ed irreali aspettative


Prima o poi arriverà per tutti un giorno in cui vi guarderete indietro, il lavoro svolto nessuno lo potrà togliere, ma, soprattutto, brillerà della vostra tenacia come del vostro processo in itinere di trasformazione professionale come emotivo/ personale;

e pur testimoniando i vostri errori da inesperienza, le lacune, i vuoti creativi e le fasi di transizione un blog è molto più che un diario online e curarlo, che lo vogliate o no

trasforma l'autore!


Il blog come cura
A-personalizzare un blog, a mio modo di vedere, è uno sbaglio che rischia, oltretutto, di dare credito a quella voce in sottofondo che lo vuole screditare e deprecare; 

quando, invece, io addirittura lo prescriverei come terapia al posto degli antidepressivi.

E non è una battuta la mia, basti pensare, al significato che assume l'autobiografia per la memoria umana e l'analisi del processo esistenziale fatto a posteriori per carpire il valore di poter, invece, tradurre i propri pensieri in riflessioni durante l'intero arco della propria esistenza sia emotiva che professionale.

Sembra che se in questo paese non obbediamo al regime da 'legge bavaglio' non possiamo trovare un modo dignitoso di esprimersi o di esistere, mentre, invece, dovremmo vergognarci di ben altro che realmente ci espone ai lati più deplorevoli della natura "umana".


Le forme di apprendimento 
Dopodiché, appianate le giuste motivazioni, il resto del percorso dev'essere orientato principalmente a come apprendere a fare il bloggerai metodi ed alle modalità:


  • Apprendere per emulazione come in ogni altro settore dello scibile imparare dai migliori è la metodica più facile da mettere in atto;
    l'emulazione è da sempre la prima forma di apprendimento, oserei dire atavica per il genere umano.
    Magari utile oltre che per spianare un percorso di crescita anche per migliorare ciò che già esiste trasformandolo in qualcosa di originale
  • Documentazione continua trans-diciplinare maggiori saranno le tematiche di cui vi occupate e maggiori probabilmente diverranno le idee su cui scrivere per il vostro blog (sport, coaching, ecc)
  • Mente reticolare (che si aggiunge a quella lineare tradizionale) data dall'aver maturato nel tempo una produzione di post costituita a sua volta da link ipertestuali la quale genera di riflesso una forma di 'fare mestiere' altrimenti latente a livello potenziale e che si annovera tra le nostre capacità
  • Memoria-archivio digitale consultabile e ri-editabile costituita dall'insieme di post-letteratura prodotta



 CONCLUSIONI 
Ciascuno di noi è libero di trovare la propria spinta personale per scrivere, non esiste un limite alla capacità di comunicare da parte dell'essere umano, anzi, essa va orientata creativamente verso obiettivi-traguardi sempre più nuovi ed ambiziosi.

La sperimentazione è un buon antidoto per la omologazione ed il web ha bisogno di mantenere una voce libera, viva e creativa.

Ciò nonostante, chiunque intraprenderà questa attività se non demorderà sin da subito con il trascorrere del tempo ne' risulterà cambiato, trasformato anche suo malgrado;

"la scrittura è catarsi ed il web l'ha solo rimediata e potenziata amplificando il più antico tra i media, ovvero, quello testuale