Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

mercoledì 27 gennaio 2016

La condivisione per la comunicazione e la formazione

formazione comunicazione condivisione collaborazione cooperazione
Fonte foto
Qualche giorno fa' ho scritto un post dal titolo 'Il futuro della formazione è già adesso' a scopo ben poco predittivo ma piuttosto just in time prendendo spunto nonché ispirazione a sua volta da un post interessantissimo di +Rudy Bandiera sulla realtà virtuale, il suo potenziale intrinseco e le sue implicazioni sul presente in quanto da non considerarsi più tecnologia eternamente procrastinata di anno in anno in attesa di quello che verrà per consacrarla perché, finalmente, già matura.

Suddetto post porta in titolo la frase profetica e che m'è piaciuta assai:

'Non cliccheremo su dei link ancora per molto'

Il blog come punto di incontro tra Formazione e Comunicazione
Senza tanti giri di parole la riflessione in merito alla formazione è avvenuta solo dopo la regolare frequentazione del +RudyBandiera.com sui temi dalla comunicazione e aver trovato di mio particolare interesse una puntualizzazione dell'autore in merito alla condivisione, la cooperazione online ed alle motivazioni intrinseche magari di natura sociale che le comportano.

Insomma, +Rudy Bandiera si interroga su quale sia il movente sociale che ci spinge a condividere.

Comunicazione e Formazione due facce della stessa moneta
Nella sua spiegazione in merito ho visto e trovato probabilmente il punto di intersezione tra due settori complementari e interdipendenti come sono la Formazione e la Comunicazione.

La condivisione web come valore aggiunto delle dinamiche formative
Prima che il Web con le sue dinamiche comunicative e le sue funzionalità tecnico-sistemiche generasse la possibilità di condividere contenuti nel settore della formazione si era soliti fare tecnicamente due differenziazioni nell'ambito delle dinamiche di interazione sociale con un obiettivo comune da portare a termine:

  • Collaborare quando più individui per conseguire un obiettivo-finalità comune lavorano insieme suddividendosi i compiti

  • Cooperare quando più individui per conseguire un obiettivo-finalità comune lavorano separatamente suddividendosi i compiti

Il web ha aggiunto una nuova modalità che risponde a quella della condivisione che ha esteso entrambi le modalità appena citate attraverso scambi/interazioni, appunto, di stampo comunicativo.


"La formazione si è fatta, così, a seguito: orizzontale, distribuita e connettiva rispetto all'era antecedente all'avvento del web.


La condivisione Online rispetto alla condivisione tradizionale ha un valore sociale
Perciò oltre a cogliere il nodo gordiano che lega questi due macro-settori della conoscenza credo sia utile oltre che importante tradurre il 'messaggio' di Rudy Bandiera in una conversione di valore atta a dare a quest'ultima azione, ovvero, quella della condivisione la profondità che le compete:

"ovvero, di porre l'utente dinanzi ad un libero arbitrio in cui da una parte è necessario essere responsabilizzato verso il potenziale intrinseco di un contenuto come capace di trasmettere valore mentre dall'altra di consapevolizzarlo verso la semplicità con cui è possibile di relegarlo anche facilmente all'effimero.

..Coming soon 
Se invece desideri un aggiornamento in merito alle tecnologie del futuro per la formazione/comunicazione come la realtà virtuale il post di approfondimento è prossimo all'uscita...roba da conto alla rovescia!

Altrimenti, per ingannare l'attesa c'è il banner sottostante, coraggio:

Click & Go!
Scarica gli ebook per aprire il tuo blog