Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

sabato 14 maggio 2016

Blog: le immagini che usi sicuro funzionino?

immagini blog blogging blogger comunicazione media ecologia dei media

Gusti a parte da blogger che segue ovviamente e come si conviene altri blogger non riesco a resistere dall'esimermi nell'esplicitare un giudizio (poco confortante) in merito alle immagini che i miei colleghi adoperano per completare i propri post.

Prima di procedere per chi non lo sapesse tecnicamente le immagini godono di una indicizzazione parallela al testo molto importante per un blog ed il blogger ha quindi una buona motivazione per tenerne da conto e curarle.


L'importanza delle immagini per i post di un blog

Ancora l'immagine per un blogger acquisisce anche una importante valenza ai fini semantici per la comunicazione del 'messaggio' che si intende trasmettere alle utenze agevolandone la comprensione ed al contempo fungere anche da strumento cattura attenzione per coinvolgerle e magari convincere (le utenze) perlomeno o ad aprire la pagina del post e a principiare il processo di lettura attraverso la fruizione delle stesse nei principali canali di condivisione in cui si adoperano le immagini vedi social media - network, motori di ricerca dedicati alle immagini.

Quindi il blogger ha tre buone ragioni per curare le immagini per il suo blog resilienti nelle loro capacita intrinseche di agire sui tre fronti appena citati che rispondono alla 1) indicizzazione, alla 2) capacità di facilitare la comprensione/ interpretazione del senso del post e 3) la componente attrattivo/ seduttiva.

E' bene ricordarsi, appunto, che online tutto si gioca in termini di immediatezza nella comunicazione del 'messaggio' e bisogna ragionare addirittura in termine di secondi e non basta perché in verità essi ci vengono concessi solo a patto di aver convinto le utenze prima a farlo fase che avviene antecedentemente e misurabile nell'ordine paragonabile ad un battito di ciglia;

così dice la web usability e le sue linee guida/ best practice e così è, nessuna negoziazione possibile!

"Non è che non si possa scendere a compromessi basta tenere conto che a fronte di una riduzione di immediatezza viene meno l'efficacia nella trasmissione del messaggio.


immagine comunicazione post blog blogging blogger web writer


Sei un blogger allora fai la differenza rispetto ad un web writer!

Poi magari scrivete contenuti che spaccano e magari potete pure infischiarvene beatamente o altrimenti cambiare rotta di pensiero allineandovi a quello che secondo me deve differenziare il blogger ad esempio da un web writer ovvero il saper manipolare sapientemente i media (presenti e disponibili in un post) per ottenere un risultato sinergico in cui ciascuno di essi deputa all'altro uno sgravio cognitivo ma al contempo offre un media il cui risultato d'insieme è ben più potente da quello rappresentato dal mero media testuale.

Quindi, riassumendo:

+ media = meno sforzo cognitivo nell'interpretare ciascuno perché legati, rendono la fruizione del contenuto fluida/ omogenea e perciò non parcellizzata/ frammentata/ interrotta per una trasmissione del messaggio più potente ed efficace, quasi garantita!

"Perché un'immagine non vale più di mille parole anzi ci costa un grosso sforzo interpretativo volto a decifrare quella che è una metafora concettuale o una rappresentazione e non una traduzione facilitata della realtà.

A livello cognitivo crea sovraccarico che infine va ad aggiungersi a quello deputato alla lettura che per tutto è nota tranne che per la sua leggerezza!


Perché le immagini dei blog non funzionano?

Allo stato dell'arte le immagini in uso vengono o scelte dai blogger tra altre papabili in funzione all'oggetto tematico o a quello si presume avvicinarsi maggiormente al senso-significatività dello stesso;

molti blogger hanno ovviato all'aspetto critico dato problematicità insita nella lontananza dal senso del testo del post ed alla scarsa oggettività delle immagini aggiungendo ad esse del testo sovrastante ma questa oltre ad essere una stortura tecnica in quanto annulla il potere aggiuntivo del senso intrinseco all'immagine stessa la rende perlopiù anche poco riutilizzabile.

E quest'ultimo aspetto temo sia uno dei più rilevanti ai fini della indicizzazione nei motori di ricerca delle immagini ove esse sono penalizzate se risultano prive di quel valore aggiuntivo che le rende riutilizzabili a loro volta da parte di altri blogger per analoghe categorie di trattazione e sviluppo su basi di tematiche comuni.


Fai la differenza diventa un blogger che manipola le immagini oltre al testo

Le immagini in un post a mio avviso non devono avere né una funzione decorativa né tanto meno creare un ulteriore aggravio cognitivo;

coloro che manipolano le immagini mi pare evidente abbiano una freccia in più nella faretra per fare centro ai fini della comunicazione web, rapida, immediata e dannatamente efficace.

Chi ragiona in termini di risparmio nell'atto quotidiano dell'utenza insito nel processare informazioni è un tecnico della comunicazione che ha maggiori chance di successo lavorativo o di ricavarsi uno spazio privilegiato nella propria nicchia di mercato come blogger.

La aziende con grandi budget non hanno problemi ad avere figure specializzate mentre per le PMI avere un blogger così capace sarebbe un indubbio vantaggio;

direi un aspetto che merita di essere attentamente meditato!



Se non l'hai ancora fatto clicca il tasto rosso sottostante ed inizia a ricevere i post comodamente nella tua casella email,