Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

venerdì 13 maggio 2016

Blogger = formatore + comunicatore + web writer?

blogger formatore comunicatore web writer
I blogger sono anche formatori Online?
Da una domanda nasce una riflessione e se sei un blogger di norma ne viene fuori un post; lo spunto da cui dovrebbero nascere questa sorta di presupposti tenta di rispondere nella mia mente oramai da tempo a questo quesito:

cosa accomuna la capacità riflessiva, il talento di darle forma con la scrittura con il desiderio di farlo per trasmettere/ erogare un contenuto?

Per dare una risposta temo sia necessario risalire alla fonte principale di ispirazione che induce alla quotidiana produzione globale di testi che molto probabilmente ha una radice umanista orientata com'è verso l'erogare contenuti al fine di insegnare a "saper fare" ovvero corrispondente a quella forma istintiva tra le più ataviche del genere umano che non riesce a farlo desistere dal non comunicare e dal non fare quasi necessariamente formazione.

Con  il tempo i media si sono evoluti come i contenuti ma non il movente che ci spinge a crearli per fare formazione e comunicare, appunto, agli altri ciò che sappiamo fare.


blogger formatore comunicatore web writing Blogger essere o non essere un formatore, questo è il problema
In questo senso perciò molti blogger adoperando il blog pur facendo comunicazione erogano al contempo formazione; temo che taluni ne siano ancora poco consapevoli se non implicitamente tant'è che curano molto gli aspetti comunicativi piuttosto che quelli formativi.

Ma qualche cosa si inizia a vedere e sono certo che nel giro di poco come è successo per il SEO in ambito web writing (proprio perché riguarda e perciò interessa ciascuna professione online) verrà acquisita maggiore consapevolezza.



Blogger e Freelance tra crisi d'identità, lavoro ed innovazione
Dopotutto il web fa' riferimento a tanti freelance abituati ad inventarsi il lavoro ed a sviluppare multi-competenze per soddisfare un mercato del lavoro in cui sono richiesti specialisti che devono essere formati su tutti gli ambiti che costituiscono le skills necessarie per lavorare online.

Ancora, è intrinseco al web offrire una risposta immediata allo specialista in merito alle reali richieste del mercato rispetto alle competenze - skills anche potenziali attraverso la visualizzazione chiara della domanda-richiesta dello stesso tanto poi da poterle mutare in una professione sempre più incisiva e corrispondente.

D'altronde anche se poi si è specializzati in un determinato settore ciò non toglie che in un progetto sia necessario comunicare con professionisti di altri (settori) ed in questo senso perlomeno nel web l'approccio Multi-Trans-disciplinare non è più un utopia alla Edgar Morin


Blogger = comunicatore web writer + formatore?
A mio modo di vedere il blogger è tutte le specialità (sovra-citate) insieme in cui a far da base d'equilibrio è la creatività al soldo della comunicazione online ovvero quella efficace, drammaticamente immediata e dal piglio facile ma al contempo originale.

Ciò non toglie che poi ciascun blogger possa interpretare tale mestiere nel modo che più gli aggrada;

la mia è solo una  prospettiva per non andare a pestare i piedi ad altre professioni e magari tentar di circoscrivere anche per meglio definire una "figura" tra quelle presenti nel web al fine di aumentare la richiesta del mercato del lavoro specie in visione di uno spiraglio futuro che si spera accadere presto anche nel panorama italiano il quale si prefigura così sensibile e proiettato al content marketing