Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

domenica 21 agosto 2016

Come superare il blocco dello scrittore nel content marketing

content marketing web writing blog blogging blogger

Eccomi qua che per mantenere la promessa implicita nel titolo mi sento messo a nudo come non mai perché sono il primo a non saper spesso dove sbattere la testa quando mi viene commissionata la gestione di un blog i cui contenuti richiesti da scrivere non sono proprio il mio forte.

..O perlomeno è quello che sembra essere tutte le volte che un nuovo lavoro inerente il content marketing bussa alla mia porta quando quella solita sensazione d'ansia da blogger mi assale attanagliandosi proprio lì alla bocca dello stomaco fino a propagarsi a mo' di metastasi fino ai neuroni finendo per sortire quel tipico effetto paralisi da tormento creativo.

Dopodiché tutto si trasforma in una spasmodica quanto disperata missione alla ricerca dell'ispirazione perduta ovunque vedo solo nero poi ecco che arriva inesorabilmente quella pagina vuota tanto temuta completamente bianca, è panico!


Sintomi da processo creativo, roba da blogger-web writer

Poi dopo qualche ora se non giorno in preda al panico trascorsi con i miei soliti dubbi a farmi compagnia la mia mente partorisce qualcosa, qualche abbozzo di idea che si definisce progressivamente e prende man a mano forma una qualvolta che sono passato dai primi appunti su taccuino alle bozze dell'editor della piattaforma di blogging i cui proprietari sono coloro che m'hanno ingaggiato.
Di norma parto da un titolo e qualche sottotitolo a fare da schema e poi tiro giù una serie di punti salienti su cui ricondurre una trama per costruire infine un contenuto completo e con tutti i crismi che competono la scrittura che soddisfi il web.
Grossomodo il processo di disvelamento di un contenuto è quasi sempre il seguente, una sorta di maieutica interiorizzata in cui il mio IO blogger se la gioca a tu per tu con la vocina del mio Es e quella del super IO del mio committente ma questa è tutt'altra storia.

Per nostra fortuna di blogger anche nel content marketing come nel blogging nulla si crea e niente si distrugge, tutto si trasforma e anche quelli come me che si ritrovano con il serbatoio delle idee in riserva possono fare capo a questa legge della blogosfera per giustificare quanto traggano ispirazione dai colleghi, gli altri blogger-web writer, perché come ho già spesso detto la materia prima è tutta: around you! Eppoi faccio riferimento all'emulare non di certo al copiare che se ricordi ho definito una forma d'ispirazione tutt'altro che bieca quando si tratta di trarre solo nuovi spunti e rinnovata linfa creativa anziché cedere alle diaboliche lusinghe del fare copia/incolla.


blogging ispirazione blog blogger creatività


In un clima culturale che stenta a mala pena di accettare il blog come strumento professionale mi immagino che effetto sortisca per certi padiglioni auricolari udire che il blogging possa essere paragonato come vicinanza addirittura ad una forma d'arte; per questa ragione mi sento di giustificare tale affermazione coraggiosa alla luce del processo creativo che coinvolge il blogger e di come esso si ispiri e si risolva spesso al pari di altre arti attingendo a tutto ciò che lo circonda tuttavia se se proprio si avverte la necessità di porre dei limiti al blogging possiamo restringere il suo campo d'azione al digitale che essendo il web è tutt'altro che piccolo, spento ed angusto.


Content marketing: come si superano le crisi d'ispirazione?
Un post che inizia con la parola 'come' non è un buon post se non spiega nella pratica come superare e risolvere un dato problema sollevato attraverso il testo che ha per titolo, ebbene innanzitutto un blogger-web writer per far fronte alle crisi creative deve A) - 1° segreto - scrivere, scrivere ed ancora scrivere, deve diventare quasi come un comandamento non importa su quale superficie l'importante è che lo faccia ovunque e comunque ovvero anche al di sopra dei problemi, voglia compresa.

-Volete sapere cosa mi ha ispirato l'idea per scrivere questo post? Ovviamente ho preso atto della validità del contenuto con la pratica e l'esperienza ma per giungere a strutturare questo post l'idea mi è sorta in occasione di un articolo dedicato a Bukowski sul 'Huffingtonpost' il quale ricordava quanto avesse scritto nella vita questo autore quando ancora sconosciuto prima di divenire noto e la fatica provata per diventare uno scrittore e quindi ho pensato al parallelismo con quanto è necessario essere caparbi ed al contempo decisi prima di diventare abili blogger-web writer ovvero scrittori per il web.

content marketing ispirazione segreti blogger web content writer


B) - 2° segreto - E' necessario che maturi progressivamente una prospettiva di analisi sui fenomeni differente al fine di poter scrivere contenuti originali, interessanti e si spera di qualità.
Questo è un passaggio tutt'altro che naturale e non è facile per niente ma viene con il tempo, la lettura che consegue la quotidiana attività di documentazione che concerne questo lavoro ed il parallelo esercizio alla scrittura ma se vuoi sapere quale sia il plus ebbene è la selezione delle fonti, il mio segreto è scegliere personalità che pensano differente, di spicco che hanno raggiunto traguardi importanti nella vita insomma storie di successo ma anche di originalità, tenacia, fida perseveranza e cieca lungimiranza.

Facciamo un esempio: qualche giorno fa leggevo un post dedicato niente poco di meno che al creatore-ideatore di WordPress per la cronaca un certo Matt Mullenweg che ha fondato e guida una nuova azienda sprovvista di uffici e che non si avvale dell'uso della email per comunicare questa lettura non solo mi ha fatto riflettere sul mutamento dei luoghi di lavoro e per cui è oramai necessario essere solamente presenti online e produttivi anziché fisicamente ma anche ragionare per converso a quanto una email votata al marketing per quanto efficace e curata fin nei minimi dettagli possa irretire anziché presentare un avvantaggio a causa del suo effetto cumulativo quando sommata alle tante altre che si ricevono quotidianamente, direi un ottimo spunto non credete?

Magari ne possono uscire addirittura due di post uno dedicato al lavoro sempre più ubiquitario e l'altro sulla email come strumento oramai obsolescente dal titolo evocativo e carico di appeal come: 'l'email è morta!'


L'attività critico riflessiva è alle base dell'attività creativa del content marketer che sia di talento o di mestiere poco cambia e da lei non si scappa ma fortunatamente è un'abilità che emerge dalla sua pratica e maggiormente vi concentrerete nel farla diventare quasi una disciplina quotidiana e più le probabilità di scrivere contenuti di qualità divengono meno una lotteria e più garanzia di un risultato.

Anche nel content marketing contano le medesime qualità insite ed intrinseche al blogging tenacia, lungimiranza e perseveranza nonché una forte propensione allo sviluppare contenuti utili che abbiano origine dalla creazione di idee potenti senonché originali.

Per il resto è solo una questione di: good luck, enjoy!


Non perdere neanche un post
iscriviti alla
NEWSLETTER
newsletter blog antonio luciano
NO SPAM!

Inserisci il tuo indirizzo email:




Delivered by FeedBurner