Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

mercoledì 17 agosto 2016

Requiem for a blog


blogging blogger blog

Ad oggi che io sappia esistono solo due tipi di morte per il blog la prima corrisponde ad una sorta di rito indù in cui trattasi solo di uno stato apparente molto più simile alla tanatosi piuttosto che ad un decesso vero e proprio mentre la seconda alla sua chiusura o definitiva e quindi una volta per tutte o episodica per ristretti periodi di tempo altrimenti meglio noti come pause estive, ferie e vacanze.

Pause, soste ed intervalli dal blogging

Quest'ultime contemplano lassi di tempo che di norma sono assai brevi salvo che non siano prese per altri motivi che possono anche impiegare soste distribuite su un arco di tempo maggiore e allora si che le cose si complicano come le conseguenze per il vostro blog a cui è legata anche la vostra preziosa attività online.

Quindi lascia stare tutte quei discorsi che vogliono darlo per defunto è roba da innominato che non fa altro che volergli portare male tant'è che il blog attualmente gode di ottima salute necessita solo di una gestione ottimale quindi professionale ad opera di un blogger con i controfiocchi che lo curi come si conviene. Le uniche cause che possono farlo ammalare è opportuno ricordare sono insite nella mala gestione e nella scarsa produzione di contenuti di qualità.


Usa il blog per fare content marketing
Il blog è un arma in più che dev'essere presente nel tuo arsenale per colpire il mercato a suon di contenuti e chi preme il grilletto devi essere proprio tu in qualità di esperto di settore che si inserisce in una particolare nicchia online di sua competenza e di riferimento e non di certo gli altri "i sicari" della mala sorte che vorrebbero solo deprecarlo sia culturalmente che tecnicamente a poco più che diario personale ed un hobby.

Trasforma il tuo blog aziendale nel taser con cui paralizzare e rendere inerme la concorrenza!


blogging blogger blog


Lascia la pigrizia mentale a chi non ha contenuti per fare content marketing non viceversa
La sfiducia va lasciata agli incompetenti che del blog non sanno cosa farsene perché non capaci ad adoperarlo come strumento-mezzo per fare content marketing ed a coloro che sfortuna vuole mancano di argomenti-contenuti da trattare e poi condividere successivamente online.

Se ti adopererai con costanza quotidiana perseveranza e lungimiranza nel produrre contenuti presto tirerai somme assai ben diverse rispetto a quando ancora non avevi aperto il tuo blog aziendale o iniziato a gestirlo/curarlo.


Non temere di parlare di te ma anche di argomenti che si avvicinano al business core della tua azienda tramite la metafora o qualsivoglia altra idea originale la mente di un blogger-web writer possa partorire per fare content marketing, il blog è come una sorta di "contenitore digitale" che puoi riempire di contenuti attinenti la tua attività arricchendola così di valori, colori, sensazioni, emozioni e quant'altro altrimenti rimarrebbe inespresso senza di esso.

Scrivere per fare content marketing è anche scrivere le stesse cose ma in miliardi di modi diversi.


-Perciò non preoccuparti preventivamente per non avere l'ispirazione inizia a scrivere, fallo e basta!


Iscriviti alla NEWSLETTER
newsletter blog antonio luciano
!NO SPAM!

Inserisci il tuo indirizzo email:




Delivered by FeedBurner