Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

domenica 4 settembre 2016

Blogging, avvertenze e assuefazione

Web writer blogger blog blogging web writing

Nella vita talune situazioni, stati di grazia non possono durare per sempre è valsa questa regola per matematici illustri ,umanisti geniali, sportivi dal talento smisurato figuriamoci se ciò non inchioda persino noi blogger alla dura realtà in cui niente è eterno e prima o poi tutto si esaurisce per porvi inevitabilmente la parola fine.

Poi chissà è anche vero che esistono carriere stupefacenti pronte a smentirci seduta stante non fosse che temo si contino sulla punta delle dita dopo un film con Peter Lorre.

Il monito del blogger: ricordati che verrai superato!
Fortunatamente però è nella natura dell'uomo avere più di un asso nella manica tant'è che quando si sente messo alle strette e preso da insormontabili ansie esistenziali egli può fare in ultimo sempre affidamento alla sua innata capacità incline alla razionalizzazione; nel caso di aver scelto la carriera del blogger per lo meno vi è la considerazione da fare che essa sia da attribuire ad una forma mentis di un letterario piuttosto che ad una mente scientifica e che proprio in virtù di quest'aspetto si possa rinviare se non almeno procrastinare per più a lungo una dead line prima di darsi per falliti definitivamente.


Se il blogging da dipendenza il blogger crea assuefazione
Ma il problema assuefazione dovrebbe riguardare tutti i blogger da vicino se non altro quelli di maggiore successo che prima o poi si imbatteranno in qualcuno più bravo di loro magari più abile e perché no anche dannatamente rock e tutto ciò è inevitabile come la nostra caducità.

C'è un tempo per cui avere le crisi d'identità sono motivo di crescita e poi ne verrà un altro per cui sarà opportuno prendere atto che persone migliori di noi sono sempre esistite e sono in ogni dove o forse questa è piuttosto angoscia che deve riguardare solo coloro che su questa terra ancora non sono riusciti a rosicchiare il loro piccolo angolo di notorietà?

blogger web writer blogging blog web writing

Presto o tardi tutti veniamo superati
Fosse anche che una tale prospettiva di analisi riguardi solo questa lauta fetta di blogger alla ricerca spasmodica di successo nulla toglie che mondo alla rovescia a parte il fattore assuefazione è un tarlo che sono convinto angusti molti colleghi anche illustri; taluni magari minimizzano, altri sviano la questione e chissà quali altre reazioni avverse generi perché temo che abbia tutti i numeri per diventare uno dei tanti tra i tabù esistenti sulla professione.

Ecco perché credo che sia importante per resistere all'inarrestabile erosione del tempo considerare quando ci chiedono quale sia il "fattore X" per fare il blogger dare come risposta l'avere la passione della scrittura insomma quella che come in questo momento mi ha fatto riaprire l'editor del mio blog e scrivere alle 1 di notte perché un pensiero che ha preso forma nella mia mente si fissi al più presto nelle parole di un testo passando per i tasti della mia tastiera per diventare un contenuto su di un monitor.


Nessuno di noi è immortale ma tendiamo a scordarcene compreso me che per mandare avanti la baracca mi convinco che il tempo che passa mi rende migliore anche se le cose sappiamo bene non stanno affatto così perché tendiamo a subire ben altro effetto ahimè per giunta assai contrario ovvero a finire inesorabilmente per peggiorare.


Hai raggiunto il tuo sogno, ne sei dominato o lo devi ancora raggiungere?
[Conclusioni]
Ciò non toglie che nella girandola infinita delle nostre vite ciclicamente niente possa evitare che riusciremo a lasciare un segno nonostante tutto, forse anche indelebile ma comunque sempre volubile e di passaggio e che consapevolezza a parte si continui a perseverare per fare belle cose lo stesso perché quando sarà diventato per sempre inverno per taluni di noi per altri sia appena sbocciata l'estate.

Del resto anche un certo Confucio diceva: "Scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare nemmeno un giorno in vita tua." Sarà vero, troppo ottimistico, si può riuscire realmente a far convergere la passione con la professione? Commenta questo post e facci sapere come la pensi!

Non perdere neanche un post
iscriviti alla
NEWSLETTER
newsletter blog antonio luciano
!NO SPAM!

Inserisci il tuo indirizzo email:




Delivered by FeedBurner