Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

sabato 24 settembre 2016

Storytelling: a man, two stories

Storytelling bloggging blogger storie fantasia realtà narrativa
Perché storytelling e blogging sono un connubio vincente capace di fare sin da subito non solo dannatamente centro ma al contempo stabilire una relazione coinvolgente ed a lungo termine con i lettori del blog. 

Lasciamo perdere i ricordi e soffermiamoci sulla memoria e su quanto essa sia soggettiva; a prescindere da ciò che scriverete sui vostri blog da una parte vi sarà sempre l'utenza e dall'altra ci sarete voi con la vostra versione dei fatti, detto questo siete ancora sicuri di percepire la realtà ammesso che essa esista esattamente come prima?

Prendete me io a mio avviso mi sento un figo un blogger esagerato mentre voi invece mi considerate solo una mezza calzetta per lo più antipatico ed arrogante o magari è vero il perfetto contrario insomma la verità implica sempre una doppia visione/prospettiva dei fatti denotabile nell'immediato dal momento in cui stesso la si ricorda.

Un po' ambigua questa verità, non credete?


Una scena da film
Se dall'altra parte del tipico vetro della sala testimoni di un distretto di polizia potessimo osservare due testimoni di un fatto accaduto interrogati da un detective entrambi darebbero due versioni simili a tratti discordanti ma mai uguali o assai difficilmente nonostante abbiano vissuto la medesima concatenazione di eventi.

Ecco perché è suggeribile fare leva sui contenuti che suscitano immedesimazione come chiave di facile lettura e di comprensione del 'messaggio' sa scegliere come matrice unica e condivisibile che si può trovare per dialogare con il variegato ed eterogeneo universo di lettori presenti online.


Blogger la verità ha sempre 2 facce smetti di raccontarti solamente la tua
Altrimenti avremo sempre due punti di vista in cui la verità ha più facce che si presteranno a fraintendimenti ma anche a toni di voce non adeguati come spesso ci ricordano i detrattori del blogging quando giudicano i blogger come autori un po' saccenti/guru e un po' troppo limitati.

Lo storytelling a mio avviso è una soluzione rapida e condivisa per scappare da questa trappola comunicativa ed uscirne alla grande facendo leva su tutte le sfumature e declinazioni possibili attraverso di essa in cui i lettori possono così immedesimarsi facilmente.


Cambia prospettiva e cambierà anche il punto di vista dei lettori
Troppe volte i blogger commettono l'errore di scrivere per se' stessi (tra loro ci sono anche io dannato narcisista che non sono altro) quando invece la domanda da porsi è cosa si stia chiedendo il lettore cosa stimoli in lui e quanto ci si vede in quella data affermazione, sviluppare questa consapevolezza nel rispetto delle storie rappresenta un cambio di prospettiva che rende un autore uno scrittore più attento e forse anche meno noioso.



Vantaggi dello storytelling x fare subito centro!

storytelling blogging blogger web writer

Primo fra tutti vi è la possibilità di infarcire di parole chiave il testo dei post cogliendo al contempo la succulenta opportunità di usare keyword che di norma non rientrerebbero nella tematica che trattiamo cosicché i nostri contenuti possano comparire in attività di ricerca impensate da parte degli utenti online per un content marketing con i fiocchi poi segue ma non in ordine d'importanza il poter far leva sul lato emotivo dei lettori non solo attraverso il fenomeno dell'immedesimazione che è il click d'aggancio che agisce sull'interesse ma anche creando una zona "altra" rispetto alla vita consuetudinaria nella fattispecie professionale/aziendale in cui la dimensione emotiva è quasi sempre tagliata fuori.


Lo dico sempre abbracciare più stili possibili di narrazione non solo rimpolpa il calendario editoriale aggiungendo nuova linfa vitale che stimola l'interesse dei lettori ma è anche una valida soluzione alleata al migliorare il talento nel produrre contenuti freschi ed originali che coinvolgano le utenze.

D'altronde per un blogger-web writer in quanto a variare narrativa non c'è da essere che grati essa è la motivazione che spinge a migliorarsi con l'esercizio più efficace da praticare nella faticosa palestra della scrittura

Poi i risultati sul content marketing non tarderanno ad arrivare e farsi sentire!

Se può aiutarvi questo è un post in cui il mio caro collega Vincenzo Abate racconta la sua sperimentazione con lo Storytelling aziendale.


Non perdere neanche un post
iscriviti alla
NEWSLETTER
newsletter blog antonio luciano
!NO SPAM!

Inserisci il tuo indirizzo email:




Delivered by FeedBurner