Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

sabato 19 novembre 2016

Il blogging è un affare interno

responsabilità scrivere online blogging web writing
Finché non renderò i miei testi online semplici e facili da leggere sarò sempre un blogger che non sa fare il content marketing, che triste verità.

Scrivere per me è una cosa intima una roba del tipo degli affari interni capeggiata da una vocina delirante, la pubblicazione invece dovrebbe farmi pensare al contrario ma nonostante continui a ripetermelo non riesco proprio ad intenderla come me la vogliono vendere ovvero come una cosa di tutti che ha che fare con l'universo-mondo quando faccio a malapena qualche centinaio di lettori di cui non conosco manco il nome e non ho letto mai un commento.
Per quanto ne so per me potrebbero essere tutti lurkers.

Spettatori passivi?
Se non so come la pensano perché dovrei supporre che trattasi di tutti bigotti magari tra di loro c'è solo un benpensante oppure non esiste neanche uno. Per non parlare di questa storia dei lettori potenziali, insomma quando scrivo ho una probabilità su 150 post di arrivare in cima e ammesso che ci arrivi non ho la più pallida idea per quanto tempo resisterà lassù.


Non è Blogging ipocrita
La pubblicazione comporta anche dei rischi è questo quello che devo continuare a dirmi per auto-convincermi perché proprio non mi vuole entrare in testa, dovrei farne un mantra fino a bucarmi il cervello ed infilarcelo dentro per poi chiuderlo e lasciarlo li.

Non è una giustificazione, vero, se dico che questo meccanismo proprio non lo comprendo?

La motivazione è che amo scrivere per sentire la mia voce altrimenti seppellita sotto strati e strati di silenzio interiore, con il tempo ho maturato una pigrizia della coscienza abbastanza forte da riuscire ad andare avanti nonostante la realtà mi si palesi indefessa davanti agli occhi ma ciò non vuol dire che la ignoro, con molta probabilità però questa forma di sopravvivenza finisce per infettare tutto il resto cose serie comprese e da cui deriva anche la mia resistenza nell'accettare a scrivere testi facili da leggere.

"Erroneamente continuo a vedere quest'ultima come una debolezza ad un passo dalla banalità più sfrenata e tanto per cambiare sbaglio.

content marketing scrittura efficace


Content marketing = scrittura facile da capire
Dunque, l'altra litania che continua a martellarmi, mi ossessiona oramai da mesi ripetendomi: "Non importa come lo fai tu fallo e basta!" Confesso di trovarmi sempre più in sintonia con questo aspetto della scrittura online più immediato e quindi facilmente comprensibile oserei dire che trattasi di una conseguenza collaterale al fare il blogger-web writer freelance che si deve dividere a fare content marketing efficace e tanti ingaggi pur avendo solo due mani ed una tastiera.


Scrivi semplice = salvi il blogging! 
Sicuramente all'inizio non sarà un passaggio indolore mi consterà molti passaggi aggiuntivi per effettuare le riduzioni di complessità da attuare ed applicare al testo fino a renderlo più semplice e sintetico possibile, insomma, si tratterà di fare un ulteriore lavoro di scrematura sulle bozze ma ritengo per contro che trattasi di un passaggio fisiologico utile alla professione e quindi indispensabile. Una sorta di monito della scrittura online se non un vero e proprio comandamento da rispettare ed onorare ogni qual volta si ripete il sacro rito del blogging.


Sin'ora la mia esperienza nell'apprendere a fare il blogger-content marketer parla di un percorso la cui curvatura di apprendimento discontinua passa per fasi che a fronte di un sovraccarico lavorativo portano con se uno step che poi si rivela essere un topoi professionale.
Guardandomi indietro i punti decisivi quelli di svolta che hanno rappresentato dei veri e propri giri di boa a cui ha conseguito un avanzamento qualitativo a livello professionale si sono manifestati quasi sempre con questo genere di sentore seguito poi dalla conseguente applicazione empirica.. ..speriamo bene!

Ben vengano, dai, nel frattempo faccio i dovuti scongiuri.. magari questa è la volta buona, quella giusta per cambiare!

Non perdere neanche un post
iscriviti alla

NEWSLETTER
newsletter blog antonio luciano
!NO SPAM!


Inserisci il tuo indirizzo email:






Delivered by FeedBurner