Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

giovedì 22 giugno 2017

11 motivi per scrivere di formazione

formazione scrittura web writing

La formazione è la soluzione all'inoccupazione temporanea, la disoccupazione e la crescita personale, un antidoto contro l'invecchiamento neuronale ed un investimento sulla speranza di un futuro migliore. Essa ruota intorno all'apprendimento mentre il suo asse è l'uomo stesso ed il sua innato quanto inesauribile desiderio di conoscenza e miglioramento permanente.

Il panorama lavorativo è profondamente cambiato le aziende è risaputo non cercano i dipendenti oramai sono i candidati a doverlo fare. Curare la propria formazione è importante per rendersi appetibili in un mercato del lavoro difficile e altamente concorrenziale.

Tra le pratiche utili allo scopo si annoverano anche il personal branding, il social networking, il blogging utili per proporsi online.

Formazione continua e permanente a ritmi folli


Mai prima d'ora - come avviene in questo periodo storico - è richiesta flessibilità, formazione continua/permanente e capacità d'adattamento senza pari, tuttavia parimenti è anche quello più florido dal punto di vista delle risorse-possibilità.

Pertanto, oggi è possibile una formazione al tuo servizio sempre disponibile online che prende il nome di web learning.


Blogging, perché dovresti scrivere di formazione


Tutto ciò impone anche una grande pressione tesa all'innovazione continua che spinge gli addetti ai lavori della formazione ad alzare il livello della qualità ed il valore eterogeneità dell'offerta formativa. Nel web cambiare velocemente, quindi, è sempre più basilare quasi un imperativo ma ci sono alcune cose che possono rimanere un classico se non intramontabile per lo meno più resistente ai rapidi processi d'obsolescenza dettati da questi "folli" ritmi evolutivi, e cosa se non i contenuti formativi?


1. La formazione è generativa

Innesca un circolo virtuoso in cui da un contenuto ha origine altro contenuto senza soluzione di continuità, un potenziale intrinseco che innesca un incentivo a generare contenuto finalizzato al valore ed all'utilità.

2. La formazione è un contenuto multi-disciplinare

I contenuti di formazione sono multi-disciplinari con tante chiavi di ricerca-keywords che calamitano l'attenzione degli utenti ed al contempo la benevolenza dei motori di ricerca ai fini dell'indicizzazione-posizionamento. Puoi perciò trattare anche tematiche accessorie-tangenziali come frutto della declinazione della tematica portante.

3. Se ti formi automaticamente puoi fare formazione

Di riflesso la formazione richiama formazione, io sono solito definirla proprietà commutativa della formazione in quanto il risultato formativo non cambia in base al cambio di ruolo tra discente/formatore. Si può passare rapidamente da essere l'uno o l'altro ma ciò che conta è il passaggio della conoscenza.

4. La formazione è un contenuto spesse volte evergreen

Tu chiamali se vuoi contenuti sempre verdi, resistenti alla rapida obsolescenza temporale tipica dei contenuti prettamente informativi-comunicativi.

Una rapida ricerca online lo conferma subito, osserva la data di molti tutorial-contenuti formativi di letteratura alcuni risalgono addirittura a molti anni fa. Se fai un articoli di questo genere che risultano oltretutto ben posizionati ricorda di aggiornarli periodicamente, post by +Francesco Ambrosino

5. Fare formazione = praticare personal branding

Perché così facendo sei trasparente sulle tue competenze, un blog è lo strumento fondamentale a farlo. Se non lo hai ancora che aspetti aprine subito uno! Ti renderai trasparente sia sul dove le hai maturate che sul come.

6. I contenuti di formazione sono utili al blog

Attraverso il blog puoi dare seguito alle competenze che hai maturato approfondendole e migliorandoti attraverso l'esercizio alla scrittura, i commenti quindi i preziosi feedback dei lettori, ma anche a far vedere le tue capacità.

7. La formazione online fa social networking

E' una forma più accurata di comunicazione perché non più calibrata esclusivamente in base ai target bensì personalizzata pensando ai discenti. Si Apre così al dialogo con i commenti, le email. Cosicché il tuo network può ampliarsi o più semplicemente lo cura offrendo valore.

8. E quasi sempre un contenuto utile

Se così non fosse non è un contenuto formativo, detto altrimenti stai sbagliando qualcosa perché magari può non essere ritenuto utile da tutti ma lo è oggettivamente-intrinsecamente-potenzialmente.

9. Genera valore

Se lavori nel digitale a prescindere da cosa tu stia facendo affinché esso si riveli costruttivo è necessario che esso crei valore ed i contenuti formativi essendo 'how to' lo sono intrinsecamente.

10. E' re-use

I contenuti che fanno formazione possono essere riutilizzati nei contesti più disparati e differenti rispetto a quelli in cui hanno avuto origine, cosicché abbia luogo il prezioso approccio multidisciplinare tanto noto nel settore delle Scienze della Formazione.

Venialmente è anche un aspetto che rende la formazione dannatamente economica e sostenibile perché riusabile per più progetti, media, utilizzi.

11. E' semplificazione

Quando si fa formazione si pensa a rendere i concetti difficili semplici da capire.
In pratica si adottano ripetute riduzioni della complessità applicate al fine di far fruire i contenuti ai lettori nel modo più facile possibile.

Esemplificando: basti pensare a chi casomai quel contenuto che hai studiato non lo conosce e tu che per erogarlo dal tuo blog lo semplifichi ulteriormente.


CONCLUSIONI



La formazione online è utile dona autorevolezza al personal branding, fa social networking e con molta probabilità riuscirà rendere il tuo blog se non un successo, quanto meno utile.

Presto si rivelerà anche una valida alleata della tua ispirazione, tutte le nicchie online chiedono contenuti formativi prima o poi ed è anche uno sprone per praticare il lifelong ed il perpetual learning.

(Scherzo😋) Sono stato abbastanza convincente? Hai altri motivi? Segnalameli nei commenti e condividiamoli, grazie.


Crediti Foto