Drop Down MenusCSS Drop Down MenuPure CSS Dropdown Menu

giovedì 1 giugno 2017

Perché 2 blogger su 3 si fottono con la fase di chiusa di un post

blogging conclusioni post articolo
Le conclusioni per un post sono una parte importante come le altre, non commettere l'errore di trascurarle, vediamo perché.

Frase amo, aggancio iniziale, introduzione preliminare, poi svolgimento ed ecco che sopraggiunge la stanchezza e come chiusa-conclusione spesso si trova solo un modo per farlo al più presto e senza fatica aggiunta. 

Cosicché al suo posto anziché un qualcosa di memorabile che chiuda il cerchio stringendo a delle conclusioni troverete solo parole che di incisivo non hanno niente e che certo non suonano né come un arrivederci né come un invito alla riflessione.

Piuttosto come una sveltina che non lascia segno alcuno nella mente dei lettori. 😶

Conclusioni, parliamone


La chiusa di un post tira le fila, unisce i frammenti-le parti del tuo post ma soffre di un problema oramai cronico tra i blogger, quello del calo di concentrazione. Spesso si arriva alla fine di un articolo stanchi - non dico con il fiatone perché si è allenati - ma complice l'errata convinzione mentale da pigrizia mentale d'aver già detto tutto ciò che di importante c'era da dire e l'impegno profuso nello sciorinare perle di saggezza nello svolgimento del contenuto che finiamo per ignorare le sue conclusioni.

🔵► Post suggerito: 'Come scrivere un post e poi farlo a pezzi'

L'aggancio-introduzione porta via energie - ricordo essere quella porzione di testo locata proprio all'inizio di un articolo con cui a mo' di sottotitolo ma molto meno di sintesi dovrete essere convincenti ed al contempo predittivi sul contenuto che andrete a svolgere - lo svolgimento non è da meno anzi è ancor più tosto, senza ombra di dubbio ve ne sottrarrà delle altre senza nessuna pietà.

Ed eccovi lì con la vista appannata che avete già il pensiero a curare la parte SEO del vostro articolo. Anch'essa assai probante visto che è di tipo creativo-tecnico barra di sintesi.

I vincoli vi impegneranno ad essere predittivi in un numero ristretto di battute oltre le quali non è concesso andare pena altrimenti ritrovarsi con frasi tronche e senza senso. 

Risultato? La chiusura o è tirata via in una riga spesso approssimativa o addirittura manca totalmente.

Impressioni lasciate al lettore = pari a zero spaccato.

💡Suggerimento: Hai pensato che invece di scriverla in tutti i post potresti farlo almeno per alcuni?

Peccato!!! Perché è una firma, una prova di stile, un sigillo. La chiusa-conclusione può essere anche una frase di sintesi, dipende dalla vostra abilità. Non dev'essere necessariamente prolissa, anzi, nel rispetto della scrittura del web più è corta meglio è.

Ne deve presentarsi puntuale necessariamente alla fine di ogni articolo che scrivete.

Tuttavia è una abilità che allena la mente e fa da rifinitura a molti dei pezzi dei tanti che scriverete lasciando così una impressione nella mente dei vostri lettori e chissà magari anche qualche spunto critico nei minuti che seguono la lettura dei vostri contenuti quando oramai sono lontani dai blog per cui li avete scritti.

Siate incisivi, non trascuratela e diverrete blogger memorabili + di quello che non siate già. 😉

Crediti foto: 1